Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1339
VITTORIA - 02/01/2009
Cronache - Vittoria – I Carabinieri hanno arrestato 3 persone a fine anno

Pestaggio di gruppo in cambio della retribuzione per un lavoro

Carmelo Speranza e Giuseppe Caruso in carcere per avere mandato in ospedale due operai dopo le manutenzioni Foto Corrierediragusa.it

Arrestati due vittoriesi con l´accusa di lesioni aggravate e gravi minacce nei confronti di altrettanti due concittadini. Sono ritenuti responsabili del pestaggio avvenuto in estate nei pressi del Tennis club, sulla Vittoria –Acate. I Carabinieri, dopo diversi mesi di indagini, sono riusciti a far luce su un episodio che sembrava essere destinato a rimanere nel buio.

Carmelo Speranza, 49 anni (nella foto in alto) e Giuseppe Caruso, 29 anni, entrambi operai e con precedenti penali, secondo la ricostruzione dei Carabinieri, mandarono in ospedale due vittoriesi che avevano chiesto loro il pagamento di una somma a seguito di una prestazione di lavoro.

Le vittime dovettero ricorrere al ricovero in ospedale e furono giudicate guaribili in 30 e 60 giorni di prognosi. I medici riscontarono trauma cranico facciale, trauma con ferite lacero contuse al cuoio capelluto, trauma contusivo alla regione preorbitale destra e all’anca sinistra, un’altra alla mano destra e traumi contusivi in varie parti del corpo. Dopo il pestaggio, gravissime minacce nel caso avessero denunciato l’accaduto. L’arresto dei Carabinieri è stato effettuato la sera del 31 dicembre.


SCOGLITTI: IN MANETTE TUNISINO IN REGOLA
CON IL PERMESSO DI SOGGIORNO PER SPACCIO DI DROGA


I Carabinieri di Scoglitti, invece, hanno arrestato un tunisino in regola con il permesso di soggiorno, sempre nella serata di mercoledì 31 dicembre. Ben Hassen Mohamed, 33 anni, residente a Ragusa, è stato ammanettato con l’accusa di spaccio di hascisc. L’uomo è stato fermato mentre era diretto verso Scoglitti. Durante la perquisizione i carabinieri gli hanno trovato addosso 50 grammi di hascisc.

Giuseppe Caruso Ben Hassen Mohamed