Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 17 Gennaio 2019 - Aggiornato alle 23:10
VITTORIA - 26/12/2018
Cronache - L’omicida si è poi costituito alle forze dell’ordine

Omicidio in zona Costa Fenicia a Scoglitti: un vittoriese di 27 anni ha sparato ad un 44enne

Ci sarebbero motivi personali legati a rapporti relazionali alla base della tragedia Foto Corrierediragusa.it

Ci sarebbero motivi personali legati a rapporti relazionali alla base dell´omicidio verificatosi nella serata di Santo Stefano in zona Costa Fenicia, a Scoglitti, frazione balneare di Vittoria. La vittima è un 44enne rumeno. Ad ucciderlo a colpi d´arma da fuoco è stato un vittoriese di 27 anni, che, poco dopo il fatto di sangue, si è costituito alle forze dell´ordine. E´ rimasto ferito, ma in maniera non grave, anche un uomo, pure lui residente a Vittoria, che era in compagnia della vittima. Per il 44enne rumeno non c´è stato nulla da fare: pare che il decesso sia sopravvenuto poco dopo il ricovero d´urgenza all´ospedale Guzzardi di Vittoria. Nel frattempo l´omicida si è costituito, e pare abbia indicato agli inquirenti anche il luogo dove avrebbe abbandonato l´arma.

Poco prima dell´omicidio, pare che la vittima e il suo accompagnatore si fossero recati in casa del 27enne, dove ne sarebbe scaturita una accesa discussione poi sfociata nella tragedia. Pare che la vittima non vedesse di buon´occhio la relazione tra una sua parente e l´omicida, ma questi particolari sono al momento al vaglio degli investigatori che stanno interrogando sia il 27enne che ha sparato, sia altre persone, tra cui parenti e amici delle persone coinvolte e alcuni testimoni.