Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 419
VITTORIA - 16/12/2008
Cronache - Vittoria – La polizia in due uffici: urbanistica e lavori pubblici

Il sindaco Nicosia conferma sequestro atti amministrativi

La Procura indaga sul progetto di ristrutturazione della scuola
di via Milano e sulla lottizzazione di contrada Lucarella
Foto Corrierediragusa.it

Il sindaco Giuseppe Nicosia ha confermato la "visita" della Polizia negli uffici di due assessorati. La Procura della Repubblica vuole vederci chiaro sui progetti di ristrutturazione della scuola «Vittoria Colonna» che ospita anche la media «Giovani XXIII». Il primo cittadino, nel corso di un incontro a palazzo Iacono, sede del comune (nella foto) ha ammesso la visita della Polizia giudiziaria negli uffici comunali lunedì mattina. Gli inquirenti si sono presentati negli uffici dell’assessorato all’Urbanistica e Lavori pubblici.

Dal progetto originario per una spesa a base d’asta di un milione e 150 mila euro, per ristrutturare la scuola pubblica danneggiata dall´incuria del tempo, secondo quanto riferito dall’amministrazione comunale, l’architetto che nel 2007 ha redatto la nuova perizia ha fatto emergere che i soldi non bastano più e che per finire l’opera servirebbe più o meno un altro milione di euro. Tuttavia il Comune ha reperito la somma di 167 mila euro per ripristinare l’istituto scolastico e renderlo agibile al 100%. Le dirigenti Angela Lombardo (ex assessore) ed Emma Barrera hanno lamentato parecchie inefficienze e l´inagibilità totale della scuola, dove manca persino il riscaldamento.

Ad accelerare le indagini della Procura, a cui tutti si sono rivolti in questi anni di polemiche fra vecchia e nuova amministrazine, anche l’attentando incendiario subito qualche mese fa dal Rup (Responsabile unico del procedimento), architetto Nunzio Barone, dirigente all’Ufficio tecnico del Comune. «Mi auguro che non ci siano responsabilità civili e penali – ha dichiarato il sindaco- ma se qualcuno ha sbagliato è giusto che paghi».

Nicosia ha fatto capire anche che d’ora in poi «il sequestro di atti pubblici del Comune da parte della Procura non farà più notizia, perché spesso la Procura si recherà al Comune a ritirare atti e documenti pubblici".

Oltre ai falconi della scuola, la Polizia giudiziara del Commissariato ha sequestrato anche documenti relativi alla lottizzazione di contrada Lucarella, alle porte di Scoglitti, dove è stato costruito il campo di calcetto.