Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 21 Giugno 2018 - Aggiornato alle 15:11
VITTORIA - 07/03/2018
Cronache - Individuato un soggetto vittoriese che eludeva il sistema

Affitti in nero per 100.000 euro scoperti dalla Finanza a Vittoria

I finanzieri hanno pazientemente ricostruito il giro d’affari Foto Corrierediragusa.it

Locazioni in nero per circa 100.000 euro sono state scoperte dalla guardia di finanza a Vittoria, nell’ambito delle attività svolte in materia economico finanziaria, a contrasto dell’evasione fiscale, con l´operazione "House for rent", ovvero "Casa in affitto". Le fiamme gialle hanno accertato che un soggetto vittoriese affittava i numerosi immobili di sua proprietà totalmente in nero, con notevoli ritorni economici, quantificati in 84 mila euro dal 2013 al 2017, rispetto ai quali sono state quantificate le relative imposte dirette e indirette (imposta di registro) evase. I finanzieri hanno in pratica rilevato la cessione, senza stipula di un contratto o, in alcuni casi, tramite la stipula di un contratto di comodato d’uso gratuito fittizio, a 19 soggetti, di diversi immobili siti a Vittoria, su cui lo stesso soggetto vantava diritti reali d’uso.

Alcuni degli affittuari avevano dichiarato dichiarato di non corrispondere alcun canone per l’utilizzo dell’immobile, ma di ricambiare il «favore» con presunte prestazioni d’opera (pulizie in casa, lavori di manutenzione). Non ritenendo verosimili tali dichiarazioni, i finanzieri hanno pazientemente ricostruito il giro d’affari in nero, attraverso anche l’analisi dei valori di mercato immobiliare assimilabili per ubicazione, metri quadrati e categoria catastale. Inoltre, a carico del medesimo soggetto, è stata contestata la violazione amministrativa in materia di mancata comunicazione agli organi di pubblica sicurezza dell’occupazione di immobili da parte di ben soggetti.

L’intervento, attinente specificatamente al settore degli affitti in nero di «seconde e terze case», rientra in un costante impegno della finanza a contrasto dei fenomeni di evasione ed elusione fiscale connessi al settore immobiliare, per arginare la diffusione dell’illegalità e dell’abusivismo nel sistema economico, a tutela dei cittadini onesti.