Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 22:45 - Lettori online 476
VITTORIA - 04/11/2017
Cronache - Il caso è stato archiviato dal gip del tribunale di Ragusa

Prosciolto assicuratore vittoriese dai reati contestati

L’uomo è risultato estraneo a tutte le accuse contestategli Foto Corrierediragusa.it

Archiviazione totale da parte del gip del tribunale di Ragusa del procedimento giudiziario a carico di un assicuratore vittoriese, che, secondo le indagini condotte nel 2015 dalla guardia di finanza, avrebbe esercitato abusivamente la professione. L´uomo è ora invece risultato estraneo a tutte le accuse contestategli e quindi è stato del tutto prosciolto nell´ambito del procedimento penale archiviato. Secondo le indagini l´uomo avrebbe esercitato la professione senza nessuna iscrizione nel registro degli intermediari assicurativi. In sede processuale è invece emerso che l´uomo esercitava a pieno titolo l’attività di consulente assicurativo perché regolarmente iscritto nel registro degli intermediari assicurativi sin dal 2007. Inoltre è stata accertata che ogni singola polizza assicurativa era accompagnata dalla rispettiva fattura di consulenza. Le centinaia di clienti del professionista vittoriese, tranquillizzati dalla regolarità delle polizze ricevute ed in possesso delle corrispondenti fatture di consulenza, non solo non hanno sporto nessuna denuncia, ma hanno riferito agli inquirenti di aver fruito, grazie alla´attività di consulenza ricevuta, di un cospicuo risparmio dei premi e dunque di enormi vantaggi in termini economici in virtù dell´attività di intermediazione dell´assicuratore vittoriese.

E´ lo stesso interessato a rendere nota l´archiviazione del procedimento a suo carico, tramite una lettera inviata alla nostra redazione e nella quale si legge testualmente, tra l´altro, che "Nonostante i gravi danni in termini di immagine che ho subito, sono stato sempre accompagnato da un profondo senso di fiducia nella giustizia. Oggi - prosegue la missiva - sono fiero di poter comunicare a tutti i cittadini di Vittoria che il pubblico ministero, avendo preso atto della mia estraneità ai fatti contestati, ha chiesto l’archiviazione del procedimento penale «perché mancano gli elementi costitutivi del reato ipotizzato», si legge nella richiesta. E il giudice per le indagini preliminari di Ragusa, il 27 ottobre scorso, in accoglimento della suddetta richiesta - conclude la lettera - ha disposto l’archiviazione del procedimento, liberandomi dal senso di disagio e di oppressione che sono stato costretto a vivere".