Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:41 - Lettori online 1012
VITTORIA - 27/10/2008
Cronache - Vittoria- Tentato omicidio o avvertimento? Indaga la Polizia

Fucilate contro un uomo
di 35 anni in contrada Resinè

G.G., con precedenti contro il patrimonio, è stato ferito all’emitorace destro da una fucilata. Per lui 15 giorni di prognosi
Foto CorrierediRagusa.it

Sono ancora oscure le cause del tentato omicidio, che potrebbe suonare anche come un avvertimento, registratosi domenica sera a Vittoria in contrada Resinè. Un uomo di 35 anni, G.G., vittoriese, stava uscendo dalla sua azienda agricola, quando è stato raggiunto da una fucilata all´emitorace destro. I pallini hanno procurato all´uomo ferite giudicate guaribili in due settimane dai medici dell’ospedale "Guzzardi", dove il vittoriese è stato trasportato dopo l´allarme da egli stesso lanciato.

Qualcuno, armato di fucile da caccia, ha atteso G.G. mentre cominciava a fare buio e, tenendosi a distanza e ben nascosto, ha sparato. Avvertimento o tentato omicidio? Sull´episodio indaga la Polizia di Vittoria che ha gà sentito la vittima. La pista dell´avvertimento sembrerebbe al momento la più accreditata, anche perchè se il misterioso cecchino avesse sparato con l´intenzione di uccidere, avrebbe avuto tutto il tempo per prendere bene la mira e assestare la fucilata in un punto vitale. Potrebbe anche darsi colui che ha sparato la fucilata si fosse convinto d’aver ucciso la vittima designata, senza immaginare d’averla solo ferita.

Maggiori particolari sull´accaduto si sapranno nelle prossime ore. L´uomo si trova attualmente ricoverato al "Guzzardi" e le sue condizioni, per fortuna, non sono gravi. Si tratta di un soggetto che in passato ha avuto qualche problema con la giustizia per reati contro il patrimonio. Saranno le dichiarazioni che la vittima renderà agli investigatori a consentire a questi ultimi di fare luce sull´episodio.