Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 19 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:33 - Lettori online 541
VITTORIA - 02/08/2017
Cronache - Operazioni di carabinieri e polizia

Droga tra i giovani: 6 arresti in 48 ore

Alcuni degli arrestati sono ai domiciliari Foto Corrierediragusa.it

Operazione antidroga della Guardia costiera di Scoglitti congiuntamente agli uomini del comando carabinieri di Scoglitti e del commissariato di Vittoria. Nella serata di sabato i militari, che avevano dapprima effettuato un’attività di osservazione e monitoraggio del vicolo Messina a Scoglitti, hanno accertato l’esistenza di un traffico di sostanze stupefacenti. Nell’operazione, ritenuti responsabili del reato di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sono finiti agli arresti domiciliari tre giovani di Vittoria, A.A. di 26 anni, D.G. di 21 anni e C.A. di 22 anni, trovati in possesso di circa 60 gr di hashish suddivisa in diverse dosi e tagli nonché 350 euro in banconote di piccolo taglio, provenienti dallo spaccio, e opportunamente sottoposte a sequestro. I tre giovani sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari. All’operazione hanno preso parte due militari della Guardia Costiera di Scoglitti, coadiuvati da altri due militari di supporto della capitaneria di porto di Pozzallo, cinque militari del comando carabinieri di Scoglitti e due uomini del commissariato di Vittoria.

Altri 3 arresti sono stati eseguiti successivamente dai carabinieri, sempre per droga. Le manette sono scattate per A.D.S. di 26 anni e per A.C. di 22. I giovani sono stati trovati in possesso di diverse dosi di droga e di 400 euro in contante, ritenuto dai militari provento dell´attività di spaccio, sempre a Scoglitti. Entrambi i presunti spacciatori sono ora ai domiciliari mentre i giovani individuati come acquirenti della droga sono stati segnalati alle competenti autorità per uso personale di stupefacenti. Nel comune di Comiso, infine, è finito in manette un 19enne tunisino trovato in possesso di 25 dosi di hashish.