Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:38 - Lettori online 956
VITTORIA - 23/10/2008
Cronache - Vittoria - La Guardia di Finanza arresta un clandestino per spaccio

Tunisino bloccato in piazza Manin: riforniva minorenni

Sequestrate 17 stecche pari a 20 grammi di hascisc Foto Corrierediragusa.it

Arrestato dalla Finanza un presunto «manovale» dello spaccio. Dopo i pesci grossi finiti in carcere la settimana scorsa grazie all’operazione «Tsunami», nella rete dei finanzieri incappa anche qualche presunto pusher di piccolo cabotaggio, ma sempre nocivo per la collettività, soprattutto per minorenni che rischiano di entrare nel tunnel dei tossicodipendenti.

Manovalanza della quale l’organizzazione criminale si serve per spacciare nei pressi delle scuole o nelle apposite piazze frequentate da minorenni. In piazza Manin la Guardia di Finanza ne ha scovato uno, un tunisino di 31 anni trovato in possesso di 17 stecche di hascisc già confezionata e pronta per essere venduta a ragazzi tra i 14 e i 17 anni.

Appena ha visto i finanzieri, il tunisino Hamid Arouss (nella foto), clandestino e senza fissa dimora, ha tentato di scappare, ma la prontezza dei militari ha vanificato il tentativo di fuga. L’uomo è stato bloccato, condotto presso la caserma di viale Volontari della Libertà e perquisito. Dalle tasche del tunisino sono emerse 17 stecche pari a 20 grammi di hascisc. La droga è stata sequestrata e il tunisino rinchiuso nel carcere di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Le 17 stecche di hascisc sequestrate