Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 24 Novembre 2017 - Aggiornato alle 0:31 - Lettori online 561
VITTORIA - 23/07/2017
Cronache - E’ successo nella notte tra sabato e domenica sulla Riviera Camarina

Travolto da auto muore sul colpo Gianni Macchiavello

Una folla commossa di parenti ed amici per l’ultimo saluto Foto Corrierediragusa.it

E’ morto sul colpo dopo essere stato travolto da un’auto il cui conducente è stato arrestato dai carabinieri per omicidio stradale. E’ successo nella tarda nottata tra sabato e domenica sul lungomare di Scoglitti, vicino al "Kamarina beach sport", la struttura polivalente sportiva con campetti di calcio e calcetto della Riviera Camarina. La vittima è proprio il custode della struttura e socio tesserato dell’associazione "Kamarinae": si tratta del vittoriese Gianni Macchiavello, 29 anni (ne avrebbe compiuti 30 a novembre). L’investitore, pure lui di Vittoria, è un giovane incensurato di 26 anni che stava facendo rientro a casa assieme alla sua fidanzata a bordo di una Citroen C3 di cui, per cause da accertare, ha perso il controllo, investendo in pieno Macchiavello, che camminava ai bordi della strada, nell´ambito del consueto giro di perlustrazione della zona. Resosi conto dell’accaduto, il giovane investitore ha subito chiamato i soccorsi, ma per la vittima non c’era già più nulla da fare.

Il 26enne, in stato di shock e distrutto dalla tragedia, si è spontaneamente consegnato ai carabinieri, che, come accennato, lo hanno arrestato. Stando ai risultati dell’alcoltest, il giovane non stava guidando ubriaco o sotto gli effetti di sostanze stupefacenti. Ora è agli arresti domiciliari nella sua abitazione. Alla base della tragedia potrebbe dunque esserci una distrazione o un colpo di sonno, stando almeno alle ipotesi più accreditate al momento dai militari dell´arma. Gianni Macchiavello lascia la moglie e una figlia in tenera età. I funerali sono stati celebrati lunedì scorso nella chiesa Santa Maria di Portosalvo, dinanzi ad una folla di parenti ed amici distrutti dal dolore. Intanto il 26enne è stato rimesso in libertà dopo l´interrogatorio di garanzia.

Lo staff del "Kamarina beach sport", stringendosi al dolore della famiglia Macchiavello, proprio con il consenso dei parenti proseguirà con il lutto al braccio nelle attività sportive già programmate, osservando un minuto di silenzio. Lo staff e gli organizzatori, inoltre, hanno organizzato una colletta in uno stand appositamente destinato a raccolta fondi volontaria, i cui proventi saranno devoluti alla famiglia della vittima.

Nella foto in alto la scena dell´incidente con l´auto investitrice e, nel riquadro, la vittima Gianni Macchiavello