Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 24 Agosto 2017 - Aggiornato alle 1:19 - Lettori online 312
VITTORIA - 08/06/2017
Cronache - Sono intervenuti i carabinieri

Un 41enne arrestato in flagranza per furto

Si tratta di un rumeno che aveva derubato un connazionale Foto Corrierediragusa.it

Arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della stazione di Scoglitti un rumeno di 41 anni, Cristian Mihai Ghiorghe, responsabile di furto aggravato di denaro contante e di un cellulare, avvenuto nel pomeriggio di mercoledì nella frazione marittima ai danni di un connazionale. Il derubato, un rumeno di 31 anni, ha contattato il numero d’emergenza 112, dichiarando di aver subito un furto nella propria abitazione, e fornendo una prima superficiale descrizione del presunto ladro, che aveva visto fuggire a piedi da casa, indicando anche l’abbigliamento che indossava.

Immediatamente, una pattuglia della locale Stazione impegnata nel controllo del territorio, si è messa sulle tracce dell’uomo, riuscendo ad individuarlo mentre camminava in contrada Strasattato. L’immediata perquisizione dell’uomo ha consentito di recuperare il cellulare sottratto, e 550 euro in contanti. Il 41enne è stato così condotto nella caserma di via Plebiscito da dove, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione del sostituto procuratore del tribunale di Ragusa Monica Monego, dinanzi alla quale dovrà rispondere del reato di furto aggravato. La refurtiva, subito recuperata dai carabinieri, è stata dunque restituita al proprietario.