Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 19 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 16:25 - Lettori online 823
VITTORIA - 20/04/2017
Cronache - I servizi di controllo della polizia nella zone marinare

Giovani, incensurati e pure ladri

I 2 giovani sono stati sottoposti ai domiciliari Foto Corrierediragusa.it

Giovani, incensurati e purtroppo pure ladri. La polizia ha colto in flagranza 2 soggetti nei pressi di Scoglitti, in località Baia Dorica - Punta Zafaglione. In molti sanno come quella zona ricca di case di villeggiatura, intensamente popolata nei mesi estivi, sia pressoché disabitata durante il lungo periodo invernale e per questo motivo «territorio di caccia» di malviventi per le loro incursioni. Alla luce di questa situazione, i poliziotti pattugliano spesso la zona e proprio l’altra notte hanno notato una Fiat Punto blu sospetta e l’hanno bloccata.

A bordo due giovani, e, sui sedili posteriori, diversi manufatti in ceramica artistica di Caltagirone, grandi vasi e piatti decorati. Gli agenti hanno notato inoltre una vicina villetta con evidenti segni di manomissione a diverse finestre, che apparivano danneggiate. Dopo l’iniziale tentennamento, i due hanno ammesso di avere commesso poco prima un furto in un’abitazione sita alla periferia di Scoglitti, rubando il materiale artistico di pregio, per poi recarsi a Baia Dorica dove hanno tentato, senza riuscirvi, di compiere un altro furto proprio nella villetta alla quale avevano danneggiato gli infissi nel tentativo di entrarvi, come accertato dalla polizia.

Pertanto sono scattate le manette per Sergio Palumbo e Stefano Guercio, di 23 e 21 anni, tutti e due vittoriesi e incensurati. Entrambi sono finiti ai domiciliari mentre la refurtiva, del valore di qualche migliaio di euro, è stata restituita al proprietario.