Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 14 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 17:26 - Lettori online 980
VITTORIA - 17/01/2017
Cronache - Si tratta di un terzetto di albanesi

Tre ladri di energia elettrica arrestati dai carabinieri

Scoperto allaccio abusivo a rete elettrica pubblica Foto Corrierediragusa.it

Ancora furti di energia elettrica scoperti dai carabinieri che hanno eseguito tre arresti a Scoglitti. Le bollette della luce elettrica non avranno pesato più di tanto sul bilancio familiare delle persone finite in manette, visto che quando i Carabinieri della Stazione di Scoglitti su sono recati sul posto per effettuare mirati controlli, hanno scoperto un allaccio abusivo che collegava la loro abitazione con la rete elettrica pubblica, mediante un apposito cavo: è scattato così l’arresto per tre albanesi, tutti incensurati, di età compresa tra i 22 e i 26 anni. Durante la perquisizione nell’abitazione degli albanesi i militari hanno accertato la presenza di un cavo che, abilmente nascosto, andava a connettere il quadro elettrico della casa con quello dell’illuminazione pubblica. Dopo aver messo in sicurezza l’area e sequestrato il cavo, i carabinieri hanno condotto i giovani nella caserma di via Plebiscito e, al termine delle formalità di rito, li hanno sottoposti agli arresti domiciliari per il reato di furto di energia elettrica in concorso: sono ancora in corso accertamenti da parte dell’Arma per verificare l’entità dell’energia elettrica sottratta, anche in relazione al periodo di tempo durante il quale il reato è stato perpetrato.