Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 14 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 17:26 - Lettori online 964
VITTORIA - 13/01/2017
Cronache - Il processo è stato celebrato dal gup con rito abbreviato

Avrebbe fatto patire la fame ai figli: condannato

La pubblica accusa aveva chiesto due anni di reclusione Foto Corrierediragusa.it

È stato condannato in udienza preliminare a un anno e 6 mesi di reclusione il papà accusato di maltrattare i suoi quattro figli piccoli, che avrebbero pure patito la fame. Il processo è stato celebrato con il rito abbreviato e il giudice per le udienze preliminari ha accolto la richiesta avanzata dalla difesa, derubricando il reato da maltrattamento ad abbandono di minore. Le manette erano scattate per il 31enne imputato lo scorso giugno, in seguito alle intercettazioni telefoniche dalle quali era emerso come l’uomo raccontasse alla madre delle violenze ai bambini. Strazianti sarebbero state anche le telefonate ai nonni da parte dei piccoli, che chiedevano loro di venire a prenderli, raccontando di non aver mangiato tutto il giorno e di avere fame. Gli inquirenti avevano inoltre trovato in casa sporcizia ovunque, mobili distrutti, indumenti per terra, materassi sudici senza lenzuola, proprio dove dormivano i bambini, di età compresa tra i 5 e 10 anni. L’indagine si era conclusa in tempi record proprio per la presunta pericolosità del soggetto ed il rischio che correvano i bambini, che ad oggi si trovano ancora in un centro d’accoglienza. La pubblica accusa aveva chiesto due anni di reclusione.