Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 16 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 22:06 - Lettori online 871
VITTORIA - 17/11/2016
Cronache - Operazione dei carabinieri

Preso il terzo complice della rapina in banca

Decisive nelle indagini le testimonianze e le immagini delle telecamere Foto Corrierediragusa.it

Anche il terzo complice della rapina ai danni della filiale di Scoglitti della Banca Agricola Popolare di Ragusa messa a segno il 3 agosto del 2015 è finito in manette a distanza di oltre un anno. L’arresto dei carabinieri della compagnia di Vittoria è scatto a Santa Croce Camerina per Massimo Miceli, 47enne originario di Lentini. L’operazione conclude un’articolata attività investigativa iniziata nell’immediatezza della commissione della rapina, quando due uomini armati di taglierino erano penetrati nell’istituto di credito minacciando il cassiere sotto gli occhi di alcuni atterriti clienti. La Bapr della frazione rivierasca è ubicata nei pressi della centralissima piazza Cavour e quindi erano bastati pochi attimi ai rapinatori per razziare un bottino di 10 mila euro con velocità e freddezza da professionisti e darsi quindi alla fuga. Le testimonianze dei clienti dell’istituto di credito presenti al momento del delitto e le telecamere di videosorveglianza, nonché quelle ubicate nella frazione marittima, avevano permesso agli inquirenti di individuare la pista giusta. Ora il cerchio si è dunque chiuso con l’arresto di Miceli.