Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 992
VITTORIA - 01/06/2016
Cronache - Le decisioni del giudice per le udienze preliminari

Tre rinvii a giudizio per le truffe assicurative

Tutti gli imputati si erano sempre proclamati innocenti Foto Corrierediragusa.it

Tre rinvii a giudizio e 20 sentenze di non luogo a procedere per prescrizione: è l’esito del processo in udienza preliminare per il reato di truffa ai danni delle assicurazioni a carico di 23 imputati, sei dei quali erano accusati anche del reato associativo. Come deciso dal gup, a giudizio davanti al tribunale in sessione collegiale per il 13 settembre prossimo sono andati il presunto promotore del reato associativo, ovvero il vittoriese Salvatore Bizzarra, 43 anni, e due imputati che erano accusati di incendio: Luigi Bizzarra, 66 anni, e Cosimo Sampietro, di 54. Prescritto il reato associativo, tranne per il presunto promotore, così come la truffa. La richiesta di rinvio a giudizio era stata depositata dal pubblico ministero Marco Rota e metà del mese di dicembre scorso mentre davanti al gup Giampiccolo le assicurazioni truffate si erano costituite parte civile. I fatti risalgono al 2009. Gli imputati avrebbero truffato le compagnie assicurative falsificando la documentazione al fine di assicurarsi forti sconti sulla polizza o sul risarcimento per danni ai veicoli causati in maniera fraudolenta, ciascuno per le rispettive responsabilità. Tutti gli imputati si erano sempre proclamati innocenti.