Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 964
VITTORIA - 22/01/2016
Cronache - Manette per il 18enne Simone Giannone

Molto giovane ma pronto a delinquere

Il ragazzo ne aveva combinate di tutti i colori Foto Corrierediragusa.it

Appena 18enne comette una sfilza di reati dimostrando una spiccata tendenza a delinquere, come accertato dalla polizia: è Simone Giannone, da pochi giorni maggiorenne. Il ragazzo ha minacciato di morte una donna, madre di una bimba di 4 anni che lo ospitava a casa da quando Giannone ha deciso di abbandonare il tetto familiare per dissidi col padre. Il ragazzo in pratica ha minacciato chi gli dava ospitalità, colpendo la donna violentemente con un calcio e causandole lesioni ad una gamba. Con un grosso masso poi ha danneggiato l’auto e sfondato una finestra di casa della donna, dopo che quest’ultima l’aveva cacciato via.

I poliziotti, chiamati al 113 dai vicini di casa, hanno dovuto faticare non poco per immobilizzare Giannone, arrestato in flagranza per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, danneggiamento e violazione di domicilio.

Nelle ultime 24 ore sono state poi esaminate denunce di furto di ciclomotore e due denunce di furto di biciclette che hanno consentito agli investigatori di individuare in Giannone proprio l’autore dei reati. Più grave è quanto capitato qualche giorno fa ad una donna di 32 anni che nella zona dei garage condominiali dove abita aveva notato il giovane che aveva rubato dei dvd ed una Playstation. Alle grida della donna che gli intimava di allontanarsi, il ragazzo l´ha minacciata pesantemente. Tutta la refurtiva è stata recuperata e riconsegnata ai legittimi proprietari mentre Giannone è stato richiuso in carcere a Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria.