Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 1031
VITTORIA - 23/11/2015
Cronache - Manette per Gaetano Cassisi e Salvatore Candiano, di 51 e 35 anni

Due pastori bastonano un bracciante

Gli aggressori si trovano rinchiusi nel carcere di Ragusa Foto Corrierediragusa.it

Due pastori prendono a bastonate un bracciante agricolo spedendolo in ospedale con contusioni multiple per una prognosi di 45 giorni. E´ accaduto nell´agro vittoriese dove i carabinieri hanno arrestato Gaetano Cassisi e Salvatore Candiano (da sx nella foto con i bastoni), di 51 e 35 anni, il primo già noto alle forze dell´ordine, il secondo incensurato. Dovranno rispondere di lesioni personali aggravate nei confronti di un rumeno di 57 anni, C.E., ricoverato d’urgenza al "Guzzardi" con lesioni in particolare alle costole e ai polmoni. I militari erano stati avvertiti da un testimone che aveva assistito al pestaggio in un appezzamento agricolo di contrada Torrevecchia, dove il rumeno svolgeva pure la funzione di guardiano del terreno. Il grave fatto sarebbe scaturito da dissapori legati al pascolo di pecore nei terreni che il 57enne aveva il compito di vigilare. Di fronte al rifiuto del rumeno di far entrare il gregge nel fondo, i due pastori lo hanno malmenato e colpito più volte violentemente con bastoni di legno, lasciandolo tramortito a terra: si sarebbero poi disfatti delle armi improprie abbandonandole per le campagne limitrofe. Messi dinanzi alle loro responsabilità, per i due pastori sono scattate le manette. Ora si trovano rinchiusi nel carcere di Ragusa.