Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:09 - Lettori online 1758
VITTORIA - 17/11/2015
Cronache - Il legale della famiglia del muratore datosi fuoco 2 anni fa annuncia importanti novità

Per la famiglia Guarascio niente sfratto. Si tratta

Per aiutare i Guarascio è stata avviata anche una raccolta di fondi Foto Corrierediragusa.it

Mercoledì non si procederà con lo sfratto della famiglia Guarascio. E´ stata trovata l´intesa per un´altra moratoria e l´avvocato della famiglia che segue la vicenda, Carmelo Scarso, dice: "Mercoledì non succederà nulla. Ci saranno importanti novità probabilmente dalla prossima settimana". Il legale non va oltre ma fa intendere che un accordo tra i proprietari e l´aggiudicatario dell´asta è vicino.

L´immobile di via Brescia (foto) dove risiede attualmente la famiglia Guarascio dal valore iniziale di 80.000 euro è stato posto all´asta per un debito di 6 mila euro. La casa fu costruita da Giovanni Guarascio, 64 anni, che il 14 maggio del 2013 si diede fuoco, e poi morì, per salvare la sua casa venduta all´asta. Tra la nuova proprietà e la famiglia Guarascio ci sono da tempo trattative in corso per cedere nuovamente l´abitazione alla famiglia allo stesso prezzo di acquisto oltre alle spese. Per aiutare i Guarascio è stata avviata anche una raccolta di fondi.