Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 887
VITTORIA - 18/09/2015
Cronache - Il decesso è sopravvenuto dopo il terzo intervento chirurgico alla gamba

E´ morto il 26enne Dario Cognata: Vittoria in lutto

Lo zio dello sfortunato giovane, Salvatore Barravecchia, l’ex presidente del Vittoria, ha comunicato la notizia che non avremmo mai voluto ricevere Foto Corrierediragusa.it

Dopo undici giorni di agonia, il cuore di Dario Cognata (nella foto con la scena del terribile incidente), 26 anni, ha cessato di battere all’ospedale Garibaldi di Catania, dove si trovava ricoverato a seguito del gravissimo incidente stradale avvenuto lunedì 7 settembre sulla Vittoria mare all’altezza della fontana 1° Maggio. Il ragazzo è deceduto dopo il terzo intervento subito all’arto nel disperato tentativo dei sanitari di strapparlo alla morte. Purtroppo le condizioni di Dario si sono aggravate dopo l´operazione e il decesso è avvenuto intorno alla mezzanotte. Oltre alla gamba, la vittima dell’incidente ha riportato gravi fratture alla colonna vertebrale. Dario Cognata, in sella alla sua Kawasaki, si era scontrato con una Wolkswagen Passat con a bordo due tunisini mentre stava andando verso Vittoria. La Passat viaggiava in senso contrario diretta a Scoglitti e stava facendo la svolta a sinistra per entrare nel piazzale della fontana. Lo scontro è stato violentissimo. I due stranieri sono rimasti illesi, ma lo sfortunato Dario è apparso subito in condizioni disperate per le gravi ferite riportate alla gamba e all’altezza del bacino.

Sottoposto a un primo intervento chirurgico nel reparto di Ortopedia del Guzzardi, è stato trasportato al Garibaldi in elisoccorso la notte stessa dove ha subito un nuovo intervento durato 8 ore. I medici stavano per amputare la gamba, ma poi decisero di salvarla grazie a diversi bypass. Per una settimana i familiari dello sventurato ragazzo hanno sperato di poterlo riabbracciare molto presto, ma la notte scorsa lo zio di Dario, Salvatore Barravecchia, l’ex presidente del Vittoria, ha comunicato la notizia che non avremmo mai voluto ricevere. Il cuore di Dario si è fermato dopo l´ennesimo intervento chirurgico. Il giovane lavorava in un´azienda agricola di famiglia in contrada Randello.


motociclette
18/09/2015 | 20.04.35
cassandra

Chi compra una motocicletta ha ottime probabilità di non arrivare a 30 anni.