Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 689
VITTORIA - 05/09/2015
Cronache - Al setaccio le aziende del Vittoriese

Ancora lotta a caporalato e lavoro nero: controlli polizia

Scoperte diverse irregolarità Foto Corrierediragusa.it

Ancora lotta al caporalato e al lavoro nero con i controlli della polizia nelle campagne vittoriesi al fine di verificare il rispetto delle norme a tutela del lavoro e della salute dei lavoratori in agricoltura. L’attività si è svolta sin dal primo mattino e vi hanno partecipato gli uomini della polizia del commissariato di Vittoria e della squadra mobile di Ragusa coadiuvati da esperti funzionari della direzione territoriale del lavoro, dell’Inps e dell’Inail di Ragusa. Sono state controllate tre aziende agricole delle contrade Gaspanella e Alcerito. Si tratta di aziende con impianti serricoli dove sono stati trovati lavoratori intenti nei lavori di preparazione della nuova annata agraria.

Nella prima azienda controllata, titolare un 25enne vittoriese presente sul posto, sono stati identificati tre lavoratori, dei quali un italiano in regola e due extracomunitari, in regola con il permesso di soggiorno, ma in nero per le norme sul lavoro e prevenzione sociale.

La seconda azienda, una società cooperativa, impegnava al lavoro un solo dipendente regolarmente assunto.

La terza azienda, titolare un 50enne vittoriese, impiegava al lavoro sette dipendenti, tutti non in regola.

Pertanto, i titolari delle due aziende dove sono stati rilevate irregolarità, hanno avuto notificato un ordine di sospensione dell’attività imprenditoriale ai sensi dell’art. 14 dell’art. lgs 81/08. Per ciascun lavoratore irregolare sarà inoltre comminata una sanzione amministrativa di circa 4 mila euro. I controlli proseguiranno con cadenza regolare ed interesseranno anche altre categorie di lavoro ed altre contrade.