Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 901
VITTORIA - 31/08/2015
Cronache - Il bilancio del fine settimana appena trascorso

Giocattoli contraffatti e ladro di uva: controlli dei militari

Un’operazione che ha comportato il dispiegamento in tutta la giurisdizione di oltre 40 carabinieri Foto Corrierediragusa.it

Proseguono i controlli dei carabinieri in tutta la giurisdizione della compagnia di Vittoria. Il bilancio dell´ultimo fine settimana è di 12 persone denunciate e una segnalata all’ufficio territoriale del governo di Ragusa per detenzione per uso personale di sostanza stupefacente. Sono 8 i veicoli sequestrati per violazioni al codice della strada e 7 le patenti ritirate, per un totale di oltre 30 punti decurtati, 31 perquisizioni complessive effettuate, 53 veicoli controllati e 120 persone identificate. Oltre 30 i soggetti destinatari di misure alternative alla detenzione carceraria controllati, ispezionati 5 locali notturni, sequestrati giocattoli privi del marchio Ce del valore di mercato di oltre 10 mila euro.
Sono i risultati dei controlli su vasta scala nelle città di Acate, Chiaramonte Gulfi, Comiso, Scoglitti e Vittoria. Un’operazione che ha comportato il dispiegamento in tutta la giurisdizione di oltre 40 militari.

Nello specifico 4 persone, tutte pregiudicate, sono state deferite per aver causato lesioni personali scaturite al culmine di una rissa iniziata per futili motivi: l’intervento dei militari ha permesso di evitare il peggio, riuscendo a sedare gli animi e a far rientrare nella normalità la situazione che inizialmente era andata degenerando.

A Scoglitti, invece, nel corso di controlli stradali, i carabinieri hanno sorpreso un ambulante pregiudicato intento a vendere giocattoli privi di marchio Ce e con lo stesso marchio contraffatto: il tutto è stato sottoposto a sequestro e l’uomo denunciato per tentata frode.

A Chiaramonte Gulfi il controllo delle aree rurali ha permesso di sorprendere un 24enne originario di Gela rubare oltre 200 chili di uva da tavola Igp. I Carabinieri dopo un breve inseguimento sono riusciti a bloccarlo: visto che il giovane era incensurato, è scattata soltanto una denuncia, mentre tutta la refurtiva è già stata restituita al legittimo proprietario.

A Comiso, infine, un pregiudicato 26enne è stato colto mentre tentava di introdursi in un bar del centro cittadino. Immediatamente bloccato da una pattuglia, è stato sottoposto anche ad una perquisizione personale da cui è saltata fuori una dose di hashish.