Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 966
VITTORIA - 17/03/2015
Cronache - Comminata una multa di 200 euro

Sanzioni al mercato di Vittoria dopo la rissa

Dopo la rissa fra posteggianti la settimana scorsa, aumentano i controlli a Fanello Foto Corrierediragusa.it

La settimana scorsa un’aggressione dentro un box, l’altro ieri il ritrovamento di materiale infiammabile detenuto incautamente accanto a muletti e cassette di legno e plastica. Parole, regolamento, fatti. Dentro la struttura del mercato ortofrutticolo di Fanello (foto) i vigili urbani sono presenti dalle 6 del mattino alle 18,30, ora di chiusura delle transazioni commerciali. Controllano entrate e uscite, girano presso i box, verificano sulla corretta regolarità delle operazioni. Con buoni risultati, dobbiamo dire, perché chi non vuol capire che il vento sta cambiando è stato sanzionato amministrativamente di qualche centinaio di euro. Di recente. I vigili hanno trovato all’interno di un box del materiale infiammabile non autorizzato. Un pericolo per il box dov’era ubicato e per gli altri adiacenti. E’ stata applicata una prima sanzione che getta le basi per provvedimenti più severi qualora lo stesso commissionario dovesse continuare a violare le regole. Il caso della sanzione segue un altro brutto episodio che si è verificato la scorsa settimana e che ha visto protagonista un commissionario ortofrutticolo, aggredito all’interno del suo box da un mandatario che si occupa di compravendita di prodotti per conto terzi. E’ finita alle mani, al referto ospedaliero e alla denuncia alla polizia per il reato di lesioni personali. Il tutto davanti a testimoni.

Secondo quanto trapelato da indiscrezioni, il mandatario sarebbe andato a chiedere dei soldi al titolare del box per una partita di ortaggi conferita per la vendita, sebbene lo stesso mandatario fosse debitore del commissionario per transazioni passate ammontanti decine di migliaia di euro. Alla richiesta della giusta compensazione, è scoppiato l’alterco, prima verbale e dopo fisico. Tant’è che il titolare del box aggredito ha fatto ricorso alle cure sanitarie, giudicato guaribile in pochi giorni di prognosi. Nei confronti del mandatario è scattata la denuncia per il reato di lesioni personali.

Secondo le nuove regole, questi potrebbe subire sanzioni che limitino il suo diritto di accesso al mercato ortofrutticolo. La figura del mandatario è disciplinata dall’articolo 23 del nuovo regolamento di mercato. Il Comune, si legge nel regolamento, inibisce l’attività di commissionario, mandatario, astatore dei prodotti ortofrutticoli, ai soggetti che sono stati condannati nel quinquennio in corso per delitti previsti dagli articoli del codice penale che vanno dalla turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, all’inadempimento di contratti di pubbliche forniture, alla frode nelle pubbliche forniture, alla frode nell’esercizio del commercio, a quelli che si sono macchiati di insolvenza fraudolenta.