Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 834
VITTORIA - 19/11/2014
Cronache - Operazione a largo raggio dei carabinieri

Droga, controlli a Comiso e Chiaramonte: 2 denunce

A finire nella rete dei militari sono stati 2 giovani Foto Corrierediragusa.it

Prosegue a ritmi serrati l’attività di prevenzione e di repressione dei reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio della giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Vittoria, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale di Ragusa. L’operazione antidroga, iniziata alle prime luci dell’alba, e che ha visto l’impiego di oltre 15 militari della Stazione di Comiso, supportati dal Nucleo Cinofili Carabinieri di Nicolosi, si è concentrata nelle principali zone di aggregazione giovanile delle città di Comiso e Chiaramonte Gulfi, consentendo di eseguire 6 perquisizioni personali, veicolari e domiciliari, e di deferire in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa due persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare le perquisizioni hanno permesso di denunciare a piede libero M. V., 21enne catanese, che, nella sua abitazione di Roccazzo, frazione di Chiaramonte Gulfi, è stato trovato in possesso di oltre 50 grammi di marijuana, suddivisa in 5 buste, nascoste in vari punti della casa, dalla scrivania alle mensole della cameretta, nonché in un cassetto di un armadietto in disuso situato nella cantina dell’abitazione. Inoltre nascosti con la droga sono stati trovati anche 75 euro, in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio: il tutto è stato sottoposto a sequestro.

Durante il medesimo servizio antidroga effettuato a Comiso, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato deferito in stato di libertà C. L., 19enne del posto, al quale è stata trovata sempre marijuana, suddivisa in 11 dosi, che aveva abilmente nascosto nel cestello di una lavatrice in disuso posta nel sottotetto di casa.