Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 425
VITTORIA - 14/11/2014
Cronache - Misure drastiche annunciate dall’assessore Avola

Vandalismo piaga di Vittoria: ora è toccato al depuratore

L’amministratore ribadisce: "Come ho già detto in altre occasioni, è uno stillicidio" Foto Corrierediragusa.it

Nottetempo ignoti si sono introdotti all’interno dell’impianto di pretrattamento di Scoglitti, per rovistare e compiere piccoli danneggiamenti all’interno della struttura. A comunicarlo è l’assessore al Decentramento, Salvatore Avola (foto) che, informato dai propri uffici si è recato sul posto. «I danni rilevati al momento - spiega Avola - sono di lieve entità, ma l’episodio la dice lunga sulla guerra silente che a Scoglitti ci ritroviamo a combattere con cadenza quasi giornaliera,su più fronti». Il bollettino dei mesi scorsi, effettivamente, è impressionante: vetri sfondati a scuola, tombini stradali letteralmente asportati, bottiglie di vetro abbandonate ad ogni angolo, giochini delle bambinopoli danneggiati o rubati, arredi urbani letteralmente divelti .

«Come ho già detto in altre occasioni, è uno stillicidio – prosegue Avola – che vanifica ogni nostro sforzo. Delinquenza, subcultura, menefreghismo ed inciviltà si assommano alle difficoltà contingenti che sono gli occhi di tutti e che già di per se’ rendono difficile amministrare una città. ‘Spending Review’ e limitazioni dei trasferimenti di fondi regionali e statali consentono spesso una programmazione e pianificazione limitata del territorio; dover subire inoltre l’onta del vandalismo, rende il nostro lavoro di amministratori davvero difficile».

«Ringrazio il dirigente del Settore Ecologia, Roberto Cosentino, che è prontamente intervenuto sul posto assieme ai suoi collaboratori, per aver preso atto di quanto occorso e per aver intrapreso ogni utile atto al ripristino dello stato delle cose. » Sul posto è giunta anche la Polizia Municipale, a cui è stata esposta la denuncia sui fatti.