Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 946
VITTORIA - 05/10/2014
Cronache - Mezz’ora di tempesta: trema anche la chiesa di Sant’Antonio a Comiso

FOTO - Conta dei danni per il maltempo

Vigili del fuoco impegnati in decine e decine di interventi
Foto CorrierediRagusa.it

Si fa la conta dei danni in tutto il territorio ibleo dopo la tromba d´aria che domenica ha scatenato un piccolo inferno in particolare nella zona ipparina ma non solo. Apprensione e pericoli per fortuna senza grosse conseguenze in tutto il territorio ibleo, con i vigili del fuoco impegnati fino a tarda sera. E´ ancora presto per fare un bilancio, ma tra danni in generale e quelli nel settore agricolo si parla già di decine di migliaia di euro. Almeno per fortuna non si sono registrati feriti. Mezz´ora circa di tempesta è bastata a provocare disastri, come accennato, in particolare nella zona ipparina. Scoglitti, Vittoria, Comiso e Chiaramonte Gulfi sono stati presi d’infilata da una tromba d’aria giunta dal mare tra le 13,30 e le 13,40. Il cielo è diventato nero all’improvviso e una luce verdastra s’è fatta spazio- secondo il racconto di alcuni testimoni- lungo la fascia ipparina distruggendo tutto ciò che incontrava. A Scoglitti, lungo la riviera Lanterna, il ciclone ha spazzato via catamarani e barche a vela che si trovavano sulla spiaggia del circolo velico Anemos. Ingenti i danni nelle campagne con alberi divelti e tetti scoperchiati. Per fortuna niente danni a persone, ma a Vittoria c’è stata tanta paura quando il grosso pino che si trova nel cortile della sala Mazzone, la sede del Consiglio comunale, s’è spezzato in due andandosi a schiantare contro un’abitazione privata ubicata proprio di fronte. E´ in pratica venuto giù il grande albero adiacente l´ex centrale elettrica (foto).

E anche a Comiso ha tremato la chiesa di Sant’Antonio, davanti al «Ciao bar», proprio nel giorno della festa del santo. Il vento impetuoso ha divelto i pali dell’illuminazione che erano stati collocati per onorare il santo. Anche qui tanta paura ma per fortuna niente danni a persone. L’impeto del vento ha raggiunto pure la città montana di Chiaramonte Gulfi, al centro dell’attenzione per la tradizionale cronoscalata Roccazzo-Chiaramonte. La gara automobilistica a causa del maltempo è stata sospesa. In tutta la provincia c’è attualmente stato d’allerta. Vigili del fuoco, vigili urbani e protezione civile dalle 13 stanno monitorando il territorio per fare la conta dei danni anche per via delle serre scoperchiate e prevenire eventuali pericoli per persone e cose. Intanto per fortuna non si registra nessun ferito.

PRINCIPIO DI TROMBA D´ARIA ANCHE SUL VERSANTE RAGUSANO, MODICANO E SCICLITANO
Meno violenta la tempesta nel versante ragusano, modicano e sciclitano, dove un principio di tromba d´aria ha interessato il litorale da Marina di Ragusa a Pozzallo, passando per Marina di Modica, Sampieri e Cava d´Aliga. Solo tanta apprensione ma nessun danno rilevante. Nelle città si sono registrati parziali scoperchiamenti di tetti di abitazioni, qualche ramo e altri detriti sulle carreggiate e qualche scoppio di tombino. I vigili del fuoco sono al lavoro, impegnati in decine e decine di interventi anche per auto in panne. L´allerta meteo prosegue per le prossime ore: la protezione civile invita la cittadinanza a starsene al riparo nelle abitazioni.

VENTI INTERVENTI DEI VIGILI DEL FUOCO IN 2 ORE A SANTA MARIA DEL FOCALLO
Pali dell´illuminazione pubblica divelti, danni alle auto e tetti di abitazioni danneggiate: è la conta dei danni lungo il litorale ispicese, con particolare riferimento a Santa Maria del Focallo. Anche in questo caso, per fortuna, nessun danno a persone. Quattro squadre del comando provinciale dei vigili del fuoco coadiuvati dai colleghi dei distaccamenti di Modica e Vittoria hanno già risposto ad una ventina di segnalazioni e stanno intervenendo in tutto il territorio ibleo per sgomberare le carreggiate dai detriti e da alcuni grossi alberi divelti dalla furia del vento o per soccorrere automobilisti in panne.

Cliccate sulle foto sotto con i danni del maltempo a Vittoria, Comiso e Scoglitti per ingrandirle