Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 1053
VITTORIA - 18/08/2014
Cronache - I 2 malviventi sono entrati in azione sabato pomeriggio pistola in pugno

VIDEO - In 2 per una rapina a mano armata a Vittoria

Determinante è stato l’intervento di un passante che ha mostrato una notevole dose di sangue freddo bloccando uno dei due rapinatori Foto Corrierediragusa.it

Hanno adesso un nome e un volto gli autori della rapina a mano armata di sabato pomeriggio in un bar tabaccheria di via Garibaldi a Vittoria e finiti in pochi minuti nella rete della polizia, che ha operato i due arresti lampo. Nel video le crude immagini delle concitate fasi della rapina nel locale.



I due rapinatori sono Francesco Campione, 39 anni, vittoriese, già condannato in passato per reati contro il patrimonio e rapine e sottoposto alla sorveglianza speciale, e di Roberto Alecci Cavallo, 45 anni, vittoriese che aveva da poco finito di scontare una pena a 4 anni di carcere per rapina, sequestro di persona e armi. I due malviventi, con il volto coperto da passamontagna, erano entrati nel locale intorno alle 18 pistola in pugno e si erano fatti consegnare il denaro che si trovava in cassa, mille 500 euro. Ad assistere a tutta la scena diversi clienti ed anche il ragazzino figlio dei proprietari che terrorizzato vedeva gli incappucciati armati. Arraffato i due rapinatori si erano dati alla fuga, ma, inaspettato ed imprevedibile, si è registrato l’intervento di un cliente che ha bloccato uno dei malviventi, scaraventandolo a terra. In tale frangente a quest’ultimo si sfilava il cappuccio ed i proprietari della tabaccheria, marito e moglie, hanno riconosciuto Cavallo Alecci quale loro abituale frequentatore della rivendita. Immediato l’intervento della polizia, che si trovava in zona con una pattuglia nell´ambito del normale servizio di controllo del territorio. I poliziotti hanno individuato e bloccato i malviventi, recuperando il bottino. Grazie alla preziosa collaborazione dei cittadini onesti, al contributo del sistema integrato di videosorveglianza territoriale, che consente alla polizia di vedere e registrare le immagini delle numerose telecamere installate nei punti sensibili della città, ed anche alla immediatezza di intervento della volante in servizio di controllo del territorio, i due malviventi sono subito stati assicurati alla giustizia.

Nella foto sotto (cliccateci sopra per ingrandirla) in mezzo ai poliziotti, gli arrestati Francesco Campione a sinistra e Roberto Alecci Cavallo a destra