Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 447
VITTORIA - 16/08/2014
Cronache - L’improvvisa corrente in mare stava per causare una tragedia

Donna incinta e 2 giovani salvati dai bagnini "Anemos"

Sono stati messi in salvo dalla corrente da Giovanni Senia e e Daniele Di Rosa, addetti al salvataggio Foto Corrierediragusa.it

L’occhio vigile del bagnino ha evitato una tragedia nel giorno di ferragosto. Nel pomeriggio, quando il mare s’è fatto più grosso e le correnti sono diventate maligne, 3 bagnanti, fra questi una ragazza probabilmente in stato di gravidanza, in serie difficoltà sono stati salvati dai due addetti al salvataggio che stazionano al Circolo velico Anemos, Giovanni Senia (nella foto) e Daniele Di Rosa. «Ho visto 3 ragazzi, fra cui una donna, che nonostante gli sforzi per rientrare a riva, non riuscivano a superare il vortice provocato dalla corrente. Non c’era altra scelta che entrare in mare e soccorrerli. E’ quello che abbiamo fatto con il collega Daniele Di Rosa».

Non è stato un salvataggio facile, racconta ancora Senia, perché i 3 in pericolo sono rimasti abbracciati l’uno con l’altro per paura di disperdersi, per cui i bagnini hanno dovuto faticare molto per metterli in sicurezza. I 3 in pericolo non erano vittoriesi, ma provenienti dalle città dell’entroterra siciliano. Sebbene gli attimi di paura vissuti dai bagnanti che hanno assistito alla scenza, tutto si è svolto nella massima discrezione, tant’è che non c’è stato bisogno dell’intervento di vigili del fuoco né di servizio 118.