Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 548
VITTORIA - 28/05/2008
Cronache - Vittoria - Il vasto incendio si è sviluppato poco prima di mezzogiorno

Fiamme sulla Scoglitti-S.Croce: lambito il residence "Club Med"

Le 2 squadre dei vigili del fuoco hanno lavorato per oltre 3 ore Foto Corrierediragusa.it

Ha lambito il residence "Club Med" il vasto incendio sviluppatosi poco prima di mezzogiorno di ieri in un terreno incolto lungo la Scoglitti - Santa Croce. I vigili del fuoco hanno dovuto far evacuare le decine di auto presenti nel parcheggio della struttura ricettiva. Le fiamme erano difatti vicinissime e, nel caso avessero raggiunto i serbatoi delle vetture, si sarebbe profilata una tragedia.

Ma i pompieri hanno alla fine circoscritto il rogo, dopo oltre tre ore di lavoro. Non è stato necessario quindi procedere anche all´evacuazione degli ospiti del "Club Med". Nessun danno si è registrato alle persone e alla struttura, mentre svariati ettari di macchia mediterranea sono invece andati in fumo, come accertato dalle 2 squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale che hanno operato per spegnere le fiamme.

Allo stato non è individuabile l´origine del rogo. Il gran caldo di oggi suggerisce la causa accidentale. L´immancabile cicca di sigaretta accesa lanciata dal finestrino potrebbe essere stata sufficiente a far scoppiare questo piccolo inferno, alimentato peraltro anche dal forte vento di queste ore. Ma non è al momento esclusa neanche la matrice dolosa.

L´unico dato certo è che ancora una volta una buona parte del nostro patrimonio boschivo è andato irrimediabilmente distrutto. Stavolta con l´aggravante che le fiamme rischiavano anche di raggiungere la prestigiosa e rinomata struttura ricettiva, che si trovava in pratica sottovento, mettendo a repentaglio anche la vita degli ospiti e del personale. Il pronto intervento dei vigili del fuoco ha per fortuna scongiurato questo pericolo.