Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:41 - Lettori online 818
VITTORIA - 23/05/2014
Cronache - Tutta la merce era di provenienza furtiva

Tonnellate di cavi di rame sequestrate

Complessivamente nel deposito sono stati trovati 5mila 490 chilogrammi di cavi Foto Corrierediragusa.it

Oltre 5 tonnellate di cavi in rame rubate sono state sequestrate dalla polizia di Vittoria nel deposito di una società di recupero e smaltimento di metalli il cui titolare, un uomo di 51 anni, è stato denunciato per ricettazione. Dai registri si è verificato che, con una media di dieci conferimenti al giorno, l’impresa riceveva da diversi soggetti «rottami di rame» in quantità variabili, da poche decine a centinaia di chili. In effetti si trattava di matasse di cavo elettrico, in gran parte del tipo utilizzato dall’Enel nelle linee di distribuzione a bassa e media tensione, che negli ultimi mesi sono state più volte depredate dai ladri nelle provincia ragusana.

Complessivamente nel deposito sono stati trovati 5mila 490 chilogrammi di cavi, dei quali circa 3 tonnellate privi di guaina e nascosti nelle carcasse di automobili rottamate, e il resto con guaina e custodito in grossi sacchi da 500 chili l’uno. Ulteriori indagini sono in corso per individuare le persone che consegnavano alla società i cavi rubati.