Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 970
VITTORIA - 12/04/2014
Cronache - Il legale della ditta che brevettò il Dormex precisa

AlzChem AG: "Dormex ritirato dal mercato nel 2008"

L’avvocato della società Anna Annicchiarico esclude responsabilità della società
Foto CorrierediRagusa.it

Il 15 febbraio scorso abbiamo pubblicato la notizia relativa all’intossicazione di un pensionato di Mazzarrone che aveva bevuto erroneamente «Dormex» al posto dell’acqua. L’uomo era stato ricoverato al «Guzzardi» di Vittoria in prognosi riservata. Per quella vicenda i Carabinieri dei Nas, che hanno condotto le indagini, denunciarono il figlio della vittima per reati di lesioni personali colpose, omissione colposa di cautele o difese contro disastri o infortuni sul lavoro, nonché una serie di violazioni relative agli obblighi del datore di lavoro.

L’avvocato della ditta «AlzChem A.G.», Anna Annicchiarico, ci ha fatto pervenire una lettera dalla sede legale di Baria con la quale viene spiegata un’altra versione dei fatti, che riportiamo fedelmente: «La pubblicazione della notizia- scrive l’avvocato- riporta una serie di notizie non corrette- e in alcuni casi non veritiere- che hanno arrecato e stanno arrecando un concreto pregiudizio alla immagine della «AlzChem A.G.» e che impongono alcuni chiarimenti. E’ necessario, innanzitutto, precisare che il fitoregolatore identificato con il nome commerciale «Dormex» è stato prodotto e immesso sul mercato dalla «AlzChem A.G.» (titolare del relativo brevetto) e che, successivamente- per la precisione nel 2008- con provvedimento del Ministero della Salute- in persona del direttore generale della sicurezza degli alimenti della nutrizione- il suo utilizzo e la sua vendita in Italia sono stati vietati.

A seguito del decreto, quindi la Società AlzChem A.G. ha provveduto al ritiro integrale del prodotto dal mercato nazionale, pertanto, in Italia il Dormex non è più importato, né commercializzato da circa 6 anni. Di conseguenza, è del tutto incontroverso che l’intossicazione di cui si riferisce nell’articolo pubblicato dal Corriere di Ragusa online, non è causata dal «Dormex» ma, con tutta probabilità, da altro prodotto contraffatto e spacciato per il fitoregolatore brevettato dalla «AlzChem A.G.».

La notizia che abbiamo pubblicato, così come hanno fatto tante altre testate giornalistiche, proviene dal comunicato stampa ufficiale pervenuto dai Carabinieri della Compagnia di Vittoria, al quale gli organi di informazione si attengono. Si riporta che il «Dormex» è fuori mercato dal 2008. Quanto al riscontro, non è stato possibile farlo, perché solo ora veniamo a conoscenza dell’esistenza della ditta «AlzChem A.G.» che aveva brevettato e poi rimosso il «Dormex» dal mercato a seguito del provvedimento del Ministero della Salute.