Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 983
VITTORIA - 01/04/2014
Cronache - Sequestro della Guardia di finanza che ha denunciato un marocchino

VIDEO - Bazar di merce lusso fasulla sotto sequestro

Si tratta di merce di scarsa qualità e spesso nociva per la salute Foto Corrierediragusa.it

La Guardia di Finanza di Vittoria, durante un controllo eseguito in occasione del mercato cittadino settimanale, ha sequestrato circa 150 capi ed accessori contraffatti, denunciando all’Autorità Giudiziaria un marocchino, M.T., di 26 anni.

 

 
L’uomo è stato sorpreso a vendere la merce contraffatta, esposta su una bancarella al mercato settimanale di Vittoria. I finanzieri, vedendo numerosi clienti avvicinarsi con interesse agli oggetti, si sono finti anch’essi intenzionati all’acquisto. Sul banco erano esposti differenti prodotti, tutti recanti marchi del mercato dei beni di lusso: borse “Prada”, “Guess”, “Liu Jo”, “Adidas”, cinture e portafogli “Renato Balestra”, “El Charro”, “Betty Boop” e soprattutto orologi “Bulgari”, “Rolex”, “Panerai”, “Breitilng”, “Chanel” e “Omega”. La merce, acquistata per pochi euro sul mercato “nero”, viene rivenduta a 20/30 euro al pezzo ai consumatori.

La Guardia di Finanza svolge costantemente attività di controllo sulla merce venduta anche nei mercati e nelle fiere, sia per difendere i prodotti “Made in Italy”, sia per tutelare i commercianti corretti e i cittadini che, allettati dal prezzo, acquistano oggetti di scarsa qualità e spesso nocivi per la salute.