Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 900
VITTORIA - 18/02/2014
Cronache - Numerose perquisizioni in case di pregiudicati

Vittoria, rinvenute armi e munizioni

L’offensiva anticrimine della Polizia di Vittoria coadiuvata da unità cinofile della Questura di Catania, nel centro abitato e nelle campagne
Foto CorrierediRagusa.it

Una vera e propria offensiva contro la malavita vittoriese. A dare l’input alla Polizia, i diversi episodi delittuosi, commessi anche con armi, verificatisi nelle ultime settimane, che hanno destato allarme sociale. E’ scattata per questi motivi la massiccia operazione di controlli preventivi di persone sospettate di orbitare a vario titolo negli ambienti della criminalità.

Sin dall’alba di lunedì scorso cinque pattuglie della Polizia del Commissariato di Vittoria, coadiuvate da quattro unità cinofile di Polizia provenienti dall’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Catania hanno eseguito perquisizioni domiciliari presso diverse abitazioni del centro abitato e di contrade rurali.

Grazie all’infallibile fiuto dei cani antiesplosivo, nel corso della perquisizione presso l’abitazione di un soggetto 23enne con diversi precedenti penali, sono state rinvenute munizioni per pistola calibro 22, pericolosissime munizioni calibro 12 «Brenneke» (foto) cioè a palla singola con alette elicoidali, capaci di perforare anche i vetri blindati antiproiettile e numerose altre cartucce calibro 12 da caccia. Inoltre è stata rinvenuta pure una piccola quantità di hashish.

In un’altra abitazione invece, un soggetto autorizzato a detenere legalmente un fucile ed una pistola 38 special, è stato trovato in possesso di un consistente quantitativo di munizioni per quella pistola che non era autorizzato a detenere.

Infine in una zona rurale, all’interno di un caseggiato abitato da un albanese di 19 anni, il fiuto dei cani ha scovato alcune cartucce per fucile da caccia.

La disponibilità di munizioni in capo ai due soggetti è vagliata con particolare attenzione poiché fa presupporre la disponibilità di armi che comunque nelle ricerche non sono state rinvenute.