Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 1060
VITTORIA - 23/01/2014
Cronache - Operazione antidroga delle Fiamme gialle

Le dosi di marijuana diventano "storie"

Identificati e segnalati tre 20enni che spacciavano in un’abitazione di via Cavour Foto Corrierediragusa.it

Tre vittoriesi appena 20enni sono stati denunciati dalla Guardia di finanza per detenzione ai fini di spaccio di marijuana: le dosi venivano chiamate «storie». Da qualche tempo i finanzieri avevano notato alcuni «esuberanti» giovani intrattenersi nei pressi di un’abitazione in via Carlo Alberto, una parallela della centralissima via Cavour. Hanno perciò identificato i soggetti che, nonostante la giovane età, vantavano una nutrita lista di precedenti penali.
Sono così scattati gli appostamenti ed i pedinamenti, durante i quali sono stati notati movimenti ambigui di ragazzi da quella piccola abitazione. I sospetti sono aumentati quando i finanzieri si sono accorti della telecamera montata proprio davanti alla porta di ingresso, in modo da rendere ben visibile il volto di chiunque si fosse avvicinato all’abitazione. Raccolti questi importanti indizi è scattata la perquisizione all’interno dell’immobile, proprio mentre uno dei ragazzi apriva la porta. I tre ventenni si sono subito allarmati ed uno di loro ha approfittato della confusione per lanciare fuori dalla finestra retrostante un cartone cilindrico. Recuperatolo, i finanzieri hanno rinvenuto al suo interno le cosiddette «storie», ovvero dosi di marijuana già impacchettata e pronta per essere piazzata ai coetanei.

Durante la perquisizione sono stati trovati anche gli "attrezzi del mestiere" utilizzati per confezionare le dosi, ovvero un bilancino ed un coltellino ancora intriso di sostanza stupefacente. All’interno di un cassetto inoltre, sotto alcuni stracci, le Fiamme Gialle hanno scoperto un coltello modificato artigianalmente, con una lama lunga ben 24 centimetri, affilata per ogni evenienza. La sostanza stupefacente, così come tutti gli oggetti di illecita detenzione, è stata sottoposta a sequestro. I tre vittoriesi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per detenzione impropria di arma bianca.