Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1368
VITTORIA - 20/01/2014
Cronache - Un cliente si era offerto di pagare dopo che il 70enne era stato scoperto

Pensionato ruba pacco di pasta da 56 cent

Tristi episodi del genere che non vorremmo raccontare accadono sempre più spesso a causa delle pensioni da fame rese ancora più esigue dalla crisi Foto Corrierediragusa.it

Un furto è sempre un reato e come tale va punito, ma quando a commetterlo è un anziano pensionato 70enne che non riesce ad arrivare a fine mese con la pensione minima e il «bottino» è limitato ad un pacco di pasta sottomarca di appena 56 centesimi si potrebbe anche essere un po’ più elastici. Alla fine lo è stato il responsabile del punto vendita di Vittoria di una nota catena internazionale di hard discount che ha colto sul fatto il vecchietto, redarguendolo dinanzi ai clienti, uno dei quali, imbarazzato dalla pietosa scena, si era pure offerto di pagare la confezione di pasta, lo ricordiamo, di appena 56 centesimi. Il responsabile del supermercato, in un primo momento determinato a denunciare il pensionato alla polizia, alla fine ha rinunciato, convinto dello stato di necessità del pensionato, che, rosso di vergogna, si sarebbe scusato.

Tristi episodi del genere che di cui non vorremmo scrivere accadono sempre più spesso a causa delle pensioni da fame rese ancora più esigue dalla crisi che costringe brave persone ad improvvisarsi ladri, soffocando la loro dignità, solo per mangiare.


21/01/2014 | 17.56.27
ANNA

CHE VERGOGNA....per responsabile del punto vendita CERTAMENTE..poteva fare finta di niente.....povero nonnino...


Duro con i deboli debole con i potenti!!
20/01/2014 | 20.59.04
FRANCESCO

Se mi fate sapere di quale esercizio si tratta , farò i miei complimenti all´integerrimo dipendente , e mi guarderò bene, per il futuro, dall´entrare o far entrare amici e parenti a far la spesa in quel punto vendita!
Est modus in rebus.