Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 525
VITTORIA - 13/12/2013
Cronache - Rocambolesco inseguimento ad un 19enne con la droga a bordo

Va a 200 all´ora per sfuggire alla Polizia

Il giovane è stato denunciato tra l’altro per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti Foto Corrierediragusa.it

A 200 chilometri all’ora con l’utilitaria per sfuggire al controllo della Squadra mobile e della Polizia di Ragusa. Protagonista della rocambolesca e pericolosa fuga in territorio di Vittoria, un comisano di 19 anni, G.B., già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti specifici in materia di stupefacenti. Il ragazzo mentre era a bordo della sua utilitaria, ha riconosciuto gli agenti in borghese che viaggiavano in un’auto civetta. Ha aperto il finestrino per buttare qualcosa, si sospetta droga, e ha dato gas alla macchina. Gli agenti lo hanno inseguito fino a quando il veicolo del pregiudicato non è finito fuori strada. G.B è apparso da subito in stato d’agitazione psicomotoria in quanto probabilmente aveva fatto uso di sostanze psicotrope, motivo per cui è satato condotto in ospedale per gli accertamenti sanitari. Neanche la macchina, sottoposta a controllo, era «pulita»: sono stati rinvenuti due coltelli ed una mazza da baseball, armi sottoposte a sequestro.

Il giovane è stato denunciato per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, possesso ingiustificato di armi da taglio e resistenza a Pubblico ufficiale in quanto ha creato un grave intralcio per la circolazione stradale mettendo a serio pericolo l’incolumità di tutti i conducenti e passeggeri degli altri veicoli. La patente è stata ritirata in attesa di ulteriori analisi tossicologiche. Il veicolo verrà sottoposto ad accertamenti tecnici al fine di verificare se sono state alterate le caratteristiche meccaniche, considerando che ha raggiunto i 200 Km/h pur essendo un’utilitaria. La Squadra Mobile in questi giorni di festività ha intensificato la presenza sul territorio al fine di poter effettuare servizi mirati antirapina e per contrastare il traffico di sostanze stupefacenti.