Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1008
VITTORIA - 08/05/2008
Cronache - Vittoria - Tre malviventi hanno agito a volto scoperto e con pistola

Vittoria: Fallita rapina in gioielleria

Il titolare, che ha reagito, è stato ferito in modo lieve alla testa Foto Corrierediragusa.it

Incubo rapina intorno a mezzogiorno a mezzogiorno a Vittoria nella centralissima via Cavour. Tre banditi hanno preso di mira la gioielleria di Vincenzo Scibilia, 70 anni, sita all’angolo fra la via Cavour e la via Fanti.

Mancava circa mezz’ora alla chiusura per la pausa pranzo quando 3 individui a volto scoperto sono entrati nella gioielleria occupata in quel momento dai coniugi Scibilia. Non c’erano clienti. I 3 erano in possesso di una pistola, non si sa se vera o giocattolo. Sta di fatto che sotto la minaccia dell’arma hanno intimato al titolare di mettere a disposizione i gioielli e i soldi contenuti nella cassa. Non avevano previsto, però, che Scibilia nonostante la non giovane età avesse tentato resistenza benché sotto tiro. Uno dei banditi a quel punto ha colpito alla testa il gioielliere. La colluttazione è servita a far desistere i tre malavitosi dal continuare la rapina. Prima di fuggire il terzetto ha razziato poche cose che erano sul bancone del negozio. Poi la fuga a piedi prima di raggiungere l’autovettura con qualche complice.

La polizia è arrivata sul posto pochi minuti dopo. Dalle poche ammissioni che trapelano dagli inquirenti di contrada Fanello, la Polizia sarebbe già sulle tracce dei mancati autori del colpo. Si dovrebbe trattare di soggetti provenienti da comuni limitrofi, aiutati da qualche basista locale.

Il gioielliere è stato condotto presso l’ospedale di Vittoria per precauzioni. Non ha subito ferite gravi ed è stato dimesso. Una botta alla testa che ha provocato un trauma e soprattutto uno stato di shock.