Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1027
VITTORIA - 15/10/2013
Cronache - Stangata dei Vigili urbani per educare al rispetto delle regole

A Vittoria si va in auto senza documenti

Dalle violazioni al codice della strada, all’abusivismo commerciale, all’occupazione del suolo pubblico senza autorizzazione: raffica di sanzioni
Foto CorrierediRagusa.it

Omessa revisione del veicolo, niente documenti, divieto d´accesso, guida senza casco e mancata copertura assicurativa, irregolari con rimozione di otto veicoli. Infrazioni al codice della strada che in una città come Vittoria sono di ordinaria amministrazione. Non si contano, infatti, le sanzioni applicate nei confronti di cittadini, prevalentemente stranieri (romeni), che circolano a Vittoria senza patente di guida e senza uno straccio di copertura assicurativa. Un dramma per chi ha la sventura di subire un incidente stradale con un veicolo sprovvisto degli elementari e obbligatori strumenti di garanzia.

Su input dell’Amministrazione comunale, il Comando di Polizia municipale di Vittoria ha intensificato i controlli sul rispetto delle norme del codice della strada e quelli annonari ed ambientali. E il quadro che ci fornisce direttamente il comandante Cosimo Costa è desolante.

«L’attività sanzionatoria dell’ultimo fine settimana – comunica il comandante Costa – con obiettivo primario la sicurezza stradale, ha portato all´elevazione, durante posti di controllo, di dodici verbali per violazioni varie quali omessa revisione, mancanza di documenti, divieto d´accesso, guida senza casco e mancata copertura assicurativa, di centoventidue preavvisi per soste irregolari ed alla rimozione di otto veicoli. Inoltre, la polizia municipale è intervenuta per effettuare i rilievi in quattro incidenti stradali. Controlli effettuati sull´ex provinciale 17 Vittoria-Scoglitti tramite autovelox hanno portato all´elevazione di venti verbali per superamento del limite di velocità».

L’altro tasto dolente è l’abusivismo commerciale. Le vendite porta a porta, le bancarelle collocate ad ogni angolo di strada in barba a qualsiasi norma igienica e di rispetto delle regole. La squadra annonaria, infatti, ha effettuato un´incisiva azione di controllo tesa al contrasto dell´abusivismo commerciale. «Sono stati riscontrati- continua Costa- quattro commercianti irregolari, che sono stati così sanzionati: due per ampliamento della superficie di vendita in due distinte attività commerciali, titolari di autorizzazione per media struttura, con sanzione pari a tremilanovantotto euro; uno per l’apertura di un esercizio di vicinato per la vendita di generi alimentari senza la prescritta autorizzazione, con identica sanzione; uno per l’apertura di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande senza la prescritta autorizzazione, con sanzione pari a milletrentadue euro». Nei confronti degli operatori sanzionati per attività abusiva sarà emessa, dagli uffici competenti, apposita ordinanza di sospensione dell’attività.

Non parliamo dell’occupazione di suolo pubblico. Ognuno fa quello che vuole. «Sono stati- conclude Costa- effettuati controlli per l’occupazione del suolo pubblico, con l´elevazione di tre verbali, ai sensi dell’articolo 20 del codice della strada, nei confronti di altrettanti operatori commerciali risultati non in regola per mancato pagamento della tassa di occupazione suolo pubblico o per il mancato possesso della concessione per occupazione di suolo pubblico». La stangata c’è stata, dunque, ma per quanto tempo avrà effetto?