Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 766
VITTORIA - 11/10/2013
Cronache - Si ripetono i controlli dei Carabinieri negli istituti scolastici

Il cane Indic nelle scuole alla ricerca di stupefacenti

Controllati anche i pullman in arrivo e in partenza da Catania e Palermo. Nell’aera ex campo concentramento rinvenuti 90 grammi di sostanza stupefacente suddivisa tra «marijuana», «hashish» e «cocaina»
Foto CorrierediRagusa.it

I cani a scuola, per annusare fra i banchi, dentro i bagni e fra le brache degli studenti possibili sostanze stupefacenti. Dopo l’esito positivo degli anni passati, i Carabinieri di Vittoria ci riprovano, con l’aiuto dell’esperto cane Indic, allargando i controlli anche ai pullman che trasportano persone provenienti da Palermo e Catania. In tutto, fa sapere il capitano Francesco Soricelli, dalle 7 di ieri mattina fino a mezzogiorno sono stati controllati, con la collaborazione delle unità cinofile di Catania 2 istituti scolastici di Vittoria 5 pullman provenienti e in partenza per Catania e Palermo.

L’operazione si inquadra nel progetto «Sicurezza e legalità a scuola» portato avanti anche quest’anno dalla Compagnia di Vittoria che proseguirà nelle prossime settimane anche mediante incontri con gli studenti per sensibilizzarli sulle conseguenze giuridiche derivanti dalle sostanze stupefacenti, che già lo scorso anno aveva riguardato oltre 10 scuole della giurisdizione.

Il controllo è stato poi esteso nella zona dell’ex campo di concentramento, generalmente frequentata da assuntori di droga, dove il cane Indic ha rinvenuto in mezzo alle sterpaglie una scatola contenente circa 90 grammi di sostanza stupefacente (foto) suddivisa tra «marijuana», «hashish» e «cocaina», verosimilmente occultata o abbandonata per cause in corso di accertamento.