Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 518
VITTORIA - 03/10/2007
Cronache - Vittoria - L’insolito intervento al "Guzzardi" con l’equipe medica

Pompieri-chirurghi
salvano la gamba
ad un 20enne

Il giovane rimasto ferito in un incidente sul lavoro Foto Corrierediragusa.it

Pompieri?chirurghi al «Guzzardi» di Vittoria. In sala operatoria, con tanto di camice verde, berretto in testa e guanti di lattice alle mani. Al posto del raffinato bisturi, uno strano e rude utensile: il flex che usano fabbri, muratori e carpentieri.

Cinque pompieri al lavoro e assistiti da un’équipe di ortopedici, chirurghi e anestesisti nella sala operatoria dell’Ortopedia di Vittoria. Il delicato intervento chirurgico, condotto per circa ora in sinergia, è stato compiuto ieri nel primo pomeriggio al «Guzzardi» di Vittoria.

Presso un cantiere edile della città si verifica un incidente, il solito incidente sul lavoro. Un giovane di circa 20 anni si conficca nella gamba un tondino di ferro per carpenteria. Il metallo entra da una parte ed esce dall’altra. Fa male e provoca una ferita enorme all’arto inferiore (nella foto). I soccorritori portano il ferito al Pronto soccorso. La visita d’urgenza e subito il ricovero in sala operatoria per estrarre il ferro. Non è un intervento difficile, ma delicato. Perché l’estremità del ferro non è rotonda, c’è una sbavatura nella punta, come un arpione, che durante l’uscita può arrecare altri danni al tessuto e al muscolo della gamba. Servirebbe un flex per arrotondare la punta, che i medici non hanno.

E così si ricorre ai pompieri, che arrivano con la cassetta degli attrezzi al pronto soccorso. Il tempo di cambiare loro l’abbigliamento, dalla tuta arancione al camice verde, e l’operazione può cominciare e finire con successo. I pompieri limano la sbavatura all’estremità del ferro e i chirurghi estraggono il corpo estraneo e ricuciono la ferita alla gamba. Fine dell’operazione. Quando si dice: un caso di buona sanità, ma con l’aiuto dei pompieri.