Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 896
VITTORIA - 03/10/2013
Cronache - Due dei 5 componenti sono stati riconosciuti dalle riprese videosorveglianza

Ladri in negozio di telefonia, la Polizia sventa furto

Arrestato Giovanni Randazzo, 19 anni, e un minore di 16. Ricercati gli altri 3. Avevano rubato un computer ma non sono riusciti a trafugare il resto della refurtiva

Hanno frantumato la vetrina di un negozio di materiale telefonico per razziarlo, ma sono riusciti a prelevare solo un computer, perché la Polizia ha interrotto il lavoro notturno che una gang composta da 5 presone stava compiendo. La dinamica del furto è stata ripresa integralmente dalle telecamere di videosorveglianza, due del quintetto riconosciuti e arrestati, gli altri in corso di ricerche. Agli arresti domiciliari è finito il 19enne Giovanni Randazzo e un minore di 16 anni incensurato. Gli altre 3 sono tuttora ricercati.

Durante i controlli del centro abitato di Vittoria, gli agenti di Polizia alle 4 del mattino hanno notato un negozio con la vetrata rotta. Sicuramente c’erano stati i ladri. In effetti l’azione delittuosa era stata interrotta bruscamente da poco. Uno di quelli che fungeva da palo aveva dato l’allarme favorendo la fuga. Vicino alla vetrata erano infatti ammassati pc, notebook, telefoni ed altro, pronti per essere portati via. La perlustrazione del luogo ha permesso di ritrovare altra merce che i ladri avevano lasciato prima di fuggire.

Esaminate le immagini, i poliziotti hanno riconosciuto che due dei cinque malviventi, subito rintracciati mentre erano ancora in compagnia. Saranno processati per direttissima.