Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 930
VITTORIA - 09/09/2013
Cronache - Fermato dai Carabinieri nell’area dell’ex campo di concentramento

Tunisino con pistola nello scooter: arrestato

L’arma, prima giocattolo poi modificata per offendere, era nascosta dentro il Kymco

Un tunisino di 31 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Vittoria per detenzione di arma clandestina. Ramzi Ben Salah Atig, residente a Scoglitti e noto per qualche suo precedente di polizia, è stato trovato con una pistola calibro 6,35, prima giocattolo e poi modificata in arma in grado di offendere, priva di matricola ma comprensiva di caricatore perfettamente funzionante. La pistola è stata rinvenuta durante la perquisizione del tunisino, ben occultata all’interno proprio ciclomotore Kymco «Dink». Il tunisino è stato intercettato nell’area dell’ex campo di concentramento.

L’arma è stata sottoposta a sequestro e previa autorizzazione dell’Autorità giudiziaria iblea verrà trasmessa al RIS di Messina al fine di verificare se sia stata usata in qualche azione delittuosa, tenuto conto che i primi accertamenti effettuati da un esperto in balistica hanno evidenziato che l’arma aveva già sparato. Dopo l’arresto, l’immigrato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Ne corso dei controlli dell’ultimo fine settimana, i militari dell’Arma di Vittoria hanno inoltre denunciato un 49enne per violazione degli obblighi di sorveglianza speciale. Ad Acate i militari hanno denunciato un romeno perché guidava uno Zip senza patente e privo di assicurazione; un gelese fermato alla guida di una Mercedes senza la patente di circolazione; un vittoriese bloccato a bordo del Pantheon senza assicurazione. A Scoglitti, invece, un giovane di 22 anni è stato segnalato alla Prefettura in quanto assuntore droga tipo hascisc.