Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 23 Giugno 2017 - Aggiornato alle 15:32 - Lettori online 723
VITTORIA - 03/09/2013
Cronache - Il 32enne vittima dell’incidente mortale si chiamava Emanuele Cutrone

E´ di Vittoria uomo travolto e ucciso da furgone a Catania

Pare che l’incidente costato la vita al vittoriese sia stato determinato dalla scarsa illuminazione della zona

Si chiamava Emanuele Cutrone e risiedeva a Vittoria il 32enne travolto e ucciso da un furgone la scorsa settimana a Catania. L’incidente si era verificato all’alba di venerdì, mentre lo sfortunato giovane stava attraversando a piedi l’area dell’asse dei servizi nei pressi del polo commerciale, lungo la tangenziale. Emanuele Cutrone, originario di Acate e residente a Vittoria, anche se negli ultimi tempi era ospitato in una comunità di Pedalino, non era stato identificato dopo l’incidente mortale perché non aveva con sé nessun documento. Il riconoscimento è stato possibile dopo quattro giorni grazie al singolare tatuaggio che l’uomo portava sul collo. La salma era stata trattenuta nel reparto di medicina dell’ospedale «Garibaldi» di Catania, in attesa che qualcuno si presentasse per il riconoscimento. Il penoso compito è toccato alla madre.

Pare che l’incidente costato la vita al vittoriese sia stato determinato dalla scarsa illuminazione della zona. Il guidatore del furgone pare difatti non si fosse accorto della presenza del pedone, travolgendolo in pieno e non concedendogli scampo.