Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 820
VITTORIA - 08/06/2013
Cronache - Controlli mirati della Polizia nei locali pubblici

Slot machine illegali, sequestri, sanzioni e denunce

Il titolare di un bar è denunciato e sanzionato per 5.300 euro
Foto CorrierediRagusa.it

Stretta sui videogiochi illegali. Al fine di tutelare giocatori e consumatori, il cui vizio può sfociare in vere e proprie patologie definite «disturbi del controllo degli impulsi», la Polizia ha intensificato i controlli nei locali pubblici di Vittoria.

Per tali motivi gli agenti del Commissariato di Vittoria hanno sequestrato 3 videogiochi modificati e trasformati in slot machine (e non collegati telematicamente all’AAMS) oltre ad una macchinetta a led rotanti che dovrebbe distribuire chewing gum e invece distribuisce vincite in denaro.

Il titolare del bar presso cui erano installate tali apparecchiature è stato sanzionato per un importo complessivo di 5.333,00 euro. I videogiochi sono stati posti in sequestro amministrativo. Il giocatore cerca strenuamente di vincere. Solo i videogiochi collegati telematicamente tramite modem all’A.A.M.S. (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli) garantiscono eque percentuali di vincite. La legge infatti stabilisce per tali apparecchi da intrattenimento denominate new slot o VLT, la percentuale minima di restituzione in vincite della raccolta.

Infatti su un ciclo massimo di 140.000 partite è normativamente prevista e non deve risultare inferiore ad essa, la percentuale del 74% di effettiva probabilità di vincita di ogni apparecchio.Tutto il resto sono solo sistemi di giochi che massimizzano i profitti del gestore e del noleggiatore dell’apparecchio.