Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 959
VITTORIA - 17/05/2013
Cronache - Il dramma della famiglia vittoriese si sposta nelle aule giudiziarie

Lati oscuri caso Guarascio: indagini

Anche il Codacons entra a «gamba tesa» sulla banca che ha negato il credito e presenta denuncia per «istigazione al suicidio». Stabili le condizioni dei coniugi Guarascio e del poliziotto Terranova
Foto CorrierediRagusa.it

Una banca che non dà aiuto finanziario perché il cliente ha un debito di 10 mila euro, una vendita all’asta alla modica somma di 27 mila euro dopo vari ribassi e un’impennata di prezzo che in 12 mesi arriva all’esorbitante cifra di 60 mila euro! Sono tanti i motivi che stimolano la Procura della Repubblica di Ragusa e la Guardia di finanza ad aprire un’indagine profonda sulla situazione patrimoniale della famiglia Guarascio, sui rapporti fra la vittima e la banca, sulla trattativa di vendita all’asta prima e di riacquisto dopo, che hanno preceduto la drammatica giornata di fuoco conclusasi con 3 persone arse e ricoverate in terapia intensiva al Centro grandi ustioni Cannizzaro di Catania.

Il bailamme provocato dal disperato gesto del muratore e la risonanza mediatica che ha suscitato fino alle pendici delle Alpi, hanno indotto l’autorità giudiziaria ad approfondire un caso che ora sta scatenando una serie di reazioni solidaristiche provenienti da più parti del territorio e che dovrebbe toccare anche la sensibilità di una classe politica nazionale (se ancora ne possiedono) a varare provvedimenti urgenti e forti contro la crisi piuttosto che perdere tempo con intercettazioni, processi e ineleggibilità.

Il Codacons entra sul caso Guarascio a «gamba tesa». Annuncia che presenterà «un esposto alla Procura della Repubblica contro la banca che ha messo all’asta la casa di Guarascio», circa 300 metri su due piani. Presenterà denuncia per «istigazione al suicidio». Il Codacons ha trovato l’humus perfetto per avviare azioni di protesta dure contro i soggetti più deboli economicamente che vivono ai margini della disperazione. E propone di «sospendere tutti gli sfratti e le vendite delle prime case a chi ha un reddito inferiore ai 20 mila euro annui». L’associazione che difende i diritti dei cittadini spesso vessati dalle troppe tasse e dalle truffe chiede di
Il 24 maggio, intanto, a Vittoria è prevista una manifestazione «contro le vessazioni della Serit» alla quale il Partito democratico di Vittoria anticipa la propria adesione. Sul fronte sanitario, da Catania non sono arrivati altri bollettini medici, segno che le condizioni dei 3 sfortunati pazienti purtroppo non migliorano ma per fortuna neanche peggiorano.

Nella foto sopra, il procuratore della Repubblica Carmelo Petralia


acidomodica ha fatto centro
18/05/2013 | 20.19.07
giovanni

Complimenti sono pienamente d´accordo ma forse ancora e troppo poco quello che e´ successo per smuovere le persone oneste che ci sono in tutti settori della societa´ civile


pignoramento e banca
18/05/2013 | 20.15.04
barone salvatore

pubblicate il nome della BANCA


Priorità...
18/05/2013 | 14.23.08
AcidoModicA

"...varare provvedimenti urgenti e forti contro la crisi piuttosto che perdere tempo con intercettazioni, processi e ineleggibilità"
...intercettazioni, processi e ineleggibilità (che nell´articolo de quo, a mio parere, c´entrano come cavoli a merenda), sono anch´essi importanti.
Immaginate d´intercettare i lestofanti che si sono messi d´accordo (direttore di banca e imprenditore) per speculare sulle disgrazie di Guarrascio.
Immaginate che il processo non venga fatto per punirli a dovere per intervenuta prescrizione.
Immaginiamo che Berlusconi venga dichiarato eleggibile (con somma soddisfazione, credo, dell´estensore dell´articolo) e continui a farsi le leggi a proprio uso e consumo e che queste danneggino la gente comune tipo Guarrascio.
...IMMAGINA!!!