Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1016
VITTORIA - 12/04/2013
Cronache - il tribunale di Caltanissetta ha revocato il sequestro di appartamenti e garage

Riabilitato Salvatore Martorana: beni legittimi

La vicenda fece scalpore nel febbraio dello scorso anno. Martorana era sospettato di essere referente di Bernardo Provenzano

Il Tribunale di Caltanissetta ha revocato il provvedimento di sequestro di beni a carico di Salvatore Martorana. Si tratta di quattro appartamenti ed altrettante autorimesse per un valore complessivo di un milione e mezzo di euro, che nel febbraio dello scorso anno erano stati posti sotto sequestro perché Salvatore Martorana sarebbe stato uno dei referenti di Bernardo Provenzano. Il tribunale nisseno ha invece attestato la piena legittimità degli acquisti operati e dei redditi percepiti dal Martorana e dai suoi congiunti.

Si tratta di un provvedimento irrevocabile (non avendo ritenuto la Procura Distrettuale di Caltanissetta di proporre impugnazione nei termini di legge), e fa inoltre seguito ad un analogo provvedimento, emesso dal Tribunale di Ragusa, che aveva accertato la legittimità di ogni acquisto e movimentazione finanziaria relativi alla famiglia Martorana. Salvatore Martorana, 86 anni, originario di Casteldaccia è da anni residente a Vittoria.