Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 915
VITTORIA - 27/03/2013
Cronache - I 2 rapinatori senza scrupoli sono dovuti fuggire dalla villetta a mani vuote. Indaga la Polizia

VIDEO - Parla la 75enne picchiata in casa

Una interminabile ora d’inferno per la signora, che aveva come unico desiderio quello di vivere per riabbracciare il nipotino Foto Corrierediragusa.it

Sono evidenti le ecchimosi sul corpo della pensionata vittoriese che ha vissuto una notte di terrore in casa propria per la rapina compiuta da due malviventi senza scrupoli con il volto coperto da passamontagna. Una interminabile ora d’inferno per la signora Teresa Lillo, 75 anni compiuti sabato scorso. Servizio tratto da Antenna Sicilia - Riprese: Nino Maltese



La pensionata abita da sola in una villetta tra Vittoria e Scoglitti, dove i malviventi l’hanno sorpresa nel sonno, puntandole un coltello alla gola, premendole un cuscino sul volto, picchiandola e strattonandola con forza, per farsi rivelare dove teneva i soldi. Soldi che la donna non aveva in casa.

Durante quei momenti di terrore in cui era ostaggio dei due ladri, la signora ha creduto di morire e di non rivedere più il nipotino di 7 anni, la sua unica ragione di vita. La pensionata non si era ricordata d’inserire il sistema d’allarme, una dimenticanza che poteva risultarle fatale. I malviventi sono andati via a mani vuote, dopo aver chiuso a chiave in una stanza la donna dolorante, che ha poi telefonato alla polizia per farsi liberare e portare in ospedale.

Siamo oltre il livello di guardia. Per contro le forze di polizia devono subire tagli di personale, di mezzi e di compensi straordinari. Ogni provvedimento legislativo adottato in ossequio alla spending review, che non risparmia neanche la sicurezza pubblica, gioca a favore dei delinquenti. Ed ecco l’accanimento contro anziani e soggetti deboli che fa paura e crea allarme sociale.

Qualche settimana fa un episodio del genere era successo in via Mentana, fra via Vicenza e via Brescia, vittima una coppia di pensionati. Adesso è accaduto alla pensionata di 75 anni che vive da sola all’inizio della stradale per Scoglitti. I malviventi hanno scardinato una finestra laterale e sono entrati nella villetta cogliendo nel sonno la pensionata. I volti dei bruti erano coperti, ma la sventurata ha potuto capire dall’accento che si trattasse di malavitosi locali. Sulle tracce dei rapinatori sono gli agenti del commissariato di Vittoria.