Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 739
VITTORIA - 15/03/2013
Cronache - La Polizia di Vittoria venta truffa tramite siti online

Bici rubata offerta su Ebay e Subito.it

Due vittoriesi incensurati avevano messo in vendita online una mountain bike rubata. 850 euro una bici che costa 6.500 euro. Sono stati smascherati dai finti acquirenti-poliziotti
Foto CorrierediRagusa.it

Offertissima su Ebay e Subito.it, una bicicletta mountain bike di altissima qualità a prezzo conveniente: 850 euro. Un affare, peccato che la bici era rubata! Come finti acquirenti erano i poliziotti che volevano acquistarla! Due ragazzi vittoriesi incensurati, di 20 e 19 anni, avevano pubblicato l’annuncio di vendita pensando di poterla piazzare senza farsi scoprire. Invece la Polizia del Commissariato di Vittoria li ha smascherati e denunciati per ricettazione in concorso.

La bicicletta, del valore di 6500 euro, era stata asportata dall’interno di un garage a Vittoria, la notte tra il 10 e l’11 marzo. Il proprietario, ha subito sporto denuncia e si è messo a navigare su internet alla ricerca di un’altra bici da acquistare. Con grande sorpresa, su ben due siti ha trovato l’annuncio di vendita di una bicicletta identica alla sua, disponibile a Ragusa. E’ rimasto molto incuriosito ed ha controllato meglio, notando dalle foto dell’oggetto offerto, dei particolari che senza dubbio gli facevano riconoscere come la propria, la bicicletta messa in vendita.

L’uomo si è rivolto al Commissariato di Polizia che ha avviato subito a indagare. Gli agenti si sono finti potenziali acquirenti interessati all’oggetto, hanno contattato il venditore col quale hanno intavolato una trattativa. Hanno mercanteggiato sul prezzo e una volta raggiunto l’accordo hanno stabilito un appuntamento, fissato nell’area di parcheggio di un grosso ipermercato a Ragusa. Quando gli agenti hanno visto la bicicletta si sono qualificati.

I due giovani sono rimasti senza parole, né hanno saputo giustificare il possesso della bici. Dopo aver subito le perquisizioni domicliari a Vittoria, per accertare se fossero in possesso di altra refurtiva, i due sono stati denunciati all’autorità giudiziaria in stato di libertà per il reato di ricettazione in concorso. La bicicletta è stata riconsegnata al legittimo proprietario.