Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 727
VITTORIA - 20/10/2012
Cronache - Lotta all’abusivismo e all’inquinamento ambientale a Vittoria

L’autostrada Sr-Gela va per le lunghe, si fa prima a costruire

La Polizia municipale scopre una casa costruita senza concessione edilizia in un’area sottoposta a vincolo autotrostradale
Foto CorrierediRagusa.it

Nell’area dove dovrebbe passare un tratto della Siracusa-Gela si fa prima a costruire un fabbricato di 60 metri quadri e un volume di circa 210 metri cubi che l’autostrada. Senza intoppi burocratici e in barba a qualsiasi autorizzazione amministrativa. Un esempio di pragmatismo privato che non vuole dare conto a nessuno del proprio operato. In contrada Piano Guastella la squadra edilizia del Comando di Polizia municipale si è imbattuta nel fabbricato in costruzione privo di concessione edilizia. Poiché non sarà sanabile proprio per il vincolo autostradale, l’opera sarà demolita e il proprietario costruttore dovrà provvedere al ripristino dei luoghi.

L’infrazione appena descritta è forse una delle più eclatanti scoperte dai vigili urbani diretti dal comandante Cosimo Costa. Le altre operazioni riguardano, oltre all’abusivismo edilizio, l’ambiente, le discariche che nascono dall’oggi al domani in qualsiasi parte del centro urbano e periferie, spesso ricettacoli di rifiuti, con conseguente pericolo per la salute dei cittadini del quartiere. Nel quartiere Forcone, sono stati individuati alcuni lotti interclusi privi di recinzione e in stato di abbandono e, dopo opportuna ricerca, i proprietari sono stati identificati e diffidati a ripulire e recintare le loro proprietà, così come previsto dai regolamenti comunali in vigore. Sono stati sequestrati tre siti che erano stati oggetto, da parte di ignoti, di abbandoni ripetuti di rifiuti urbani e speciali, individuando però i legittimi proprietari, nei cui confronti saranno emessi i provvedimenti di ripristino.

In contrada Giardinazzo, nei pressi di via Gentile e nelle immediate vicinanze della scuola materna ed elementare «Caruano», quindi in ambito urbano, sono stati rilevati abbandoni ripetuti e in modo incontrollato di almeno cinquecento pneumatici usati, sfabbricidi, rifiuti urbani e lastre di amianto in frammenti, lavatrici, materassi ed altro. Il sito è stato sottoposto a sequestro preventivo e gli atti relativi inviati alla Procura della Repubblica di Ragusa. Una sanzione amministrativa è stata elevata nei confronti di B.G., residente nel quartiere Celle, per non aver smaltito correttamente rifiuti urbani e speciali, conferendoli in parte nel cassonetto.

Spiega Cosimo Costa, dirigente della Pm di Vittoria: «Abbiamo istituito apposite squadre destinate all’individuazione di lotti interclusi all’interno del centro abitato, in quanto spesso ricettacoli di rifiuti, con conseguente pericolo per la salute dei cittadini del quartiere, nonché di siti oggetto di discariche più ampie, oltre ad ulteriori controlli edilizi nella periferie e nelle zone circostanti il nucleo urbano».

Soddisfatto l’assessore alla Polizia municipale Piero Gurrieri: «La Polizia municipale, da sempre sensibile alle tematiche ambientali, ha accentuato i controlli per la prevenzione e la repressione di reati edilizi ed ambientali volti alla tutela del territorio e della salute pubblica attraverso una sempre più incisiva azione di contrasto nei confronti di chi, senza scrupoli, altera il territorio comunale, deturpandolo».