Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1218
VITTORIA - 20/09/2012
Cronache - Servizio anticrimine predisposto dal questore Giuseppe Gammino

Controlli della Polizia, torna in carcere Favata

Equipaggi inviati dal Ministero dell’Interno e pattuglie di Commissariato e Squadra mobile hanno effettuato 100 di controlli e numerose perquisizioni
Foto CorrierediRagusa.it

Il fiato sul collo della criminalità vittoriese. La Questura ha predisposto un pomeriggio di controlli eccezionali e straordinari con l’ausilio di 6 equipaggi del Reparto prevenzione crimine disposto dal Ministero dell’Interno. Altre 4 pattuglie sono state messe a disposizione dal Commissariato di Vittoria e dalla Squadra mobile di Ragusa. Un territorio passato a setaccio alla ricerca di armi e droga. Nella rete è finito il solito Massimo Favata (foto), 37 anni, che anziché stare a casa in quanto sottoposto agli arresti domiciliari per diversi reati compiuti negli ultimi mesi, è stato trovato a passeggio in piazza del Popolo. E’ tornato in carcere per il reato di evasione.

Nelle ore pomeridiane di ieri la città è stata cinturata in diversi punti nevralgici: 13 posti di blocco per controllare 44 veicoli e 100 persone. Risultato: 17 le contravvenzioni al codice della strada rilevate col sequestro di 4 veicoli ed il fermo amministrativo di 2, altrettanti i documenti di circolazione ritirati, mentre un’autovettura rubata è stata rinvenuta e restituita al legittimo proprietario.

L’intensa attività di prevenzione rivolta nei confronti delle persone pregiudicate o sottoposte ad obblighi di sorveglianza si è concretizzata nel controllo delle abitazioni di 25 soggetti. La Polizia cercava armi e droga, ma probabilmente ha rinvenuto invece materiale che sarà sottoposto a minuziosi controlli che potrebbero aiutare meglio a comprendere a mappa criminale vittoriese. Sono state poi eseguite ulteriori 4 perquisizioni domiciliari e 8 personali. Ad un minore è stato rinvenuto un coltello con lama lunga 16 cm che è stato sequestrato. I denunciati all’autorità giudiziaria sono il minore trovato in possesso del coltello e V. G. pluripregiudicato vittoriese di 53 anni, sorvegliato speciale, non trovato in casa in orario in cui aveva l’obbligo di esserci.