Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 964
VITTORIA - 13/09/2012
Cronache - I Carabinieri denunciato cinque commercianti per truffa

L’energia arriva forte, il contatore gira lento: truffa

Il magnete al conta kilowatt rallenta il consumo: Guai per ristoranti, pizzerie, bar e pasticcerie

Il consumo di energia c’è, ma non si vede, perché il contatore dell’Enel gira lento. Grazie al «magnete» che ne diminuisce la velocità e mantiene modica la fattura. Trucco vecchio, anni ‘70/80, quanto i f urbi infilavano la pellicola nell’apparecchio fino a bloccare la rotella, poi hanno cambiato a tappeto i vecchi contatori e il fenomeno si è ridotto. Ma non estirpato, se ancora oggi ci sono utenze Enel che riescono a sottrarre kilowatt col vecchio sistema della calamita!

Nel «contatore» dei Carabinieri di Vittoria ci sono finiti 5 titolari di esercizi commerciali: bar, ristoranti, pasticcerie e pizzerie. Denunciati V.M, 46 anni, R.G, 56 anni, A.S. 37 anni, G.G. 45 anni, G.M., rumeno, 20 anni. Truffa.

I carabinieri si sono presentati nei locali commerciali per controllare i contatori, poiché risultava dalle utenze di questi, una diminuzione di consumo fino al 90% rispetto al passato. Un dato che ha insospettito i tecnici dell’Enel, che hanno effettuato la segnalazione. Il trucco c’era ma non si vedeva. Grazie a un magnete installato al contatore, la rotella cala di potenza ma non ferma l’erogazione di energia. Sicché il consumo è sempre quello, mentre il pagamento è irrisorio. Ammonterebbe a svariate migliaia di euro il danno provocato dai contatori truccati.


invece è legale?
04/02/2014 | 21.07.36
clà

secondo voi invece è legale tutta la triffa che ruota intorno ad enel elergia, d cui anche i sass sono a conoscenza? Dove gentilissimi operatori in giacca e cravatta bussano soprattutto a gente vulnerabile (anziani e gente sola) per carpirgli il numero di contratto enel, e poi appioppargli il contratto che gli pare per beccarsi la percentuale?

Secondo voi è legale che i contatori elettronici misurino anche la potenza reattiva, così le lampade a basso consumo (che sfasano) non sono realmente a basso consumo?

Secondo voi è legale che se per 2 mesi hai consumato molto, rischi di vederti arrivare un conguaglio inaspettato da mettersi a piangere?

Secondo voi è legale tutto questo? o vogliamo lapidare chi cerca di sopravvivere evitando di chiudere magari la bottega e mandare intere famiglie a casa?

Se in italia, se nelle cose ci fosse onestà e vera trasparenza, fose non si arriverebbe a tanto


FUORI I NOMI!!!!
14/09/2012 | 13.11.16
Giovanni Cappello

Poiché il danno l´hanno fatto alla collettività, sarebbe molto opportuno e auspicabile che venissero resi noti i nomi sia di questi "galantuomini" sia dei loro locali: saranno poi i cittadini a decidere se continuare a "premiarli" o altro...